Martedì, 30 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Migrazione dei granchi rossi sull'Isola di Natale: che spettacolo! VIDEO

Dai 40 ai 50 milioni di granchi rossi ogni anno, prima dell'inizio della stagione delle piogge, attraversano tutta l'Australia per raggiungere l'Isola di Natale e deporre le uova

22 Novembre 2021

Ogni anno, tra ottobre e dicembre, al largo dell'Australia, precisamente sulla famosa Isola di Natale (sì, si chiama proprio così) si verifica un evento più che straordinario: la coloratissima e simpaticissima migrazione dei granchi rossi. Milioni di crostacei attraversano l'intero Paese per raggiungere la riva dell'oceano Indiano e deporre le loro uova. Così, poco prima dell'inizio della stagione più fredda, i Gecarcoidea natalis regalano uno spettacolo inimitabile dipingendo di rosso tutta la costa. "L'isola di Natale diventa teatro di un qualcosa di sorprendente", si legge sul sito 3Bmeteo.com e il video pubblicato dalla pagina di approfondimento The Weather Chanel X Great Big Story è davvero straordinario.

Granchi rossi sull'Isola di Natale: quando e perchè avviene la migrazione

Sono tra i 40 e i 50 milioni i bellissimi granchi rossi che ogni anno migrano sull'Isola di Natale (Christmas Island) situata a nordovest dell'Australia e nel bel mezzo dell'oceano Indiano. A spostarsi sono in modo particolare le femmine e l'obiettivo è quello di deporre le uova la mattina prestissimo, prima del sorgere del sole. Perché proprio in questo momento? Perchè poco prima dell'alba l'escursione tra l’alta e la bassa marea è al massimo livello: il fenomeno è definito marea sizigiale. Ma facciamo prima un passo indietro.

Per prima cosa le femmine di granchio raggiungono la spiaggia e poi, in un secondo momento, "si tuffano" nell'oceano per idratarsi dopo la lunga camminata mentre i maschi scavano delle buche nella sabbia dove avverrà l'accoppiamento. Conclusa la riproduzione, i maschi ritornano "a casa" mentre le femmine rimangono lì per circa 2 settimane a covare le uova. Una volta schiuse nascono poi le larve che, nel giro di poco più di 4 settimane, diventano granchi rossi a tutti gli effetti.

"Anche se grandi appena cinque millimetri di diametro, i giovani crostacei inizieranno la loro marcia al contrario, dalla costa verso le foreste interne, impiegando circa nove giorni per raggiungere l’altopiano", spiega il meteorologo Carlo Migliore di 3Bmeteo.com. "Qui - conclude infine l'esperto - vivranno, nascosti tra le rocce per i primi tre anni della loro vita, quando saranno pronti per accoppiarsi e ripercorrere la strada già segnata dai loro padri e dalle loro madri".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti