Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Haiti terremoto, forse migliaia i morti. Il VIDEO del giorno dopo

Ore drammatiche mentre si cercano bambini e feriti. È il peggiore terremoto degli ultimi dieci anni

15 Agosto 2021

Ad Haiti i cittadini hanno lavorato durante tutta la notte di sabato 14 agosto per rovistare tra gli edifici in frantumi alla ricerca di amici e parenti intrappolati tra le macerie dopo che un devastante terremoto ha colpito sabato il Paese caraibico, uccidendo più di 300 persone e ferendone molte di più, anche se il bilancio potrebbe arrivare a migliaia di morti. Il terremoto di magnitudo 7,2 ha raso al suolo centinaia di case, in un Paese che sta ancora recuperando da un altro grave terremoto 11 anni fa, ed è senza un capo di Stato dopo che il presidente Jovenal Moise è stato brutalmente assassinato lo scorso mese.

Haiti terremoto, forse migliaia i morti. Il VIDEO del giorno dopo

Haiti sudoccidentale ha subito il colpo peggiore, soprattutto nell'entroterra e intorno alla città di Les Cayes. Sabato sera i funzionari haitiani avevano registrato almeno 304 morti e oltre 1.800 feriti. Chiese, alberghi, ospedali e scuole sono stati gravemente danneggiati o distrutti. "Dobbiamo mostrare molta solidarietà con l'emergenza", ha detto il primo ministro di Haiti Ariel Henry, un neurochirurgo che è stato spinto in prima linea dopo l'assassinio del presidente Jovenel Moise avvenuto lo scorso 7 luglio.

In Vaticano, papa Francesco ha esortato le nazioni a inviare aiuti rapidi. "Che la solidarietà di tutti alleggerisca le conseguenze della tragedia", ha detto a pellegrini e turisti durante la benedizione domenicale in piazza San Pietro. Alcuni haitiani hanno detto che avrebbero passato il sabato notte dormendo all'aperto, traumatizzati dai ricordi del terremoto di magnitudo 7 che nel 2010 ha colpito molto più vicino alla capitale, Port-au-Prince, e ha ucciso decine di migliaia di persone.

L'accesso alle aree più colpite è stato complicato da un deterioramento della legge e dell'ordine che ha lasciato le strade di accesso chiave in alcune parti di Haiti nelle mani di bande, sebbene rapporti non confermati sui social media suggerissero che avrebbero lasciato passare gli aiuti.  Dopo l'assassinio di Moise, che le autorità hanno affermato essere stato eseguito da un gruppo di mercenari in gran parte colombiani e complici haitiani, il primo ministro Henry ha affermato che i funzionari mireranno a indire le elezioni per un nuovo presidente il prima possibile. Tuttavia, i rapporti all'inizio di questa settimana suggerivano che il voto inizialmente previsto per settembre non avrebbe avuto luogo fino a novembre. Il caos scatenato dal disastro di sabato rischia di rendere ancora più difficile il compito di indire elezioni tempestive.

Haiti terremoto, gli usa inviano aiuti

L'effetto del terremoto si è percepito anche nelle nazioni limitrofe, soprattutto in Giamaica e a Cuba. I paesi della regione hanno subito iniziato una corsa agli aiuti per Haiti, mentre riecheggia lo spetto del terremoto di 11 anni fa con il suo bilancio drammatico di morti e feriti. Bilancio che sarà chiaro solo tra qualche giorno.

"Sono rattristato dal devastante terremoto che si è verificato questa mattina a Saint-Louis du Sud, ad Haiti. Ci stiamo mobilitando per sostenere gli sforzi per valutare i danni e assistere il processo di ricostruzione e recupero", ha affermato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Haiti è stata a lungo politicamente instabile e negli ultimi dieci anni anche gli haitiani hanno sofferto a causa degli aiuti internazionali e delle operazioni di mantenimento della pace.

Scrivendo su Twitter la star del tennis Naomi Osaka, la cui famiglia del padre è di Haiti, ha espresso il suo dolore per il terremoto, dicendo che avrebbe donato tutti i premi in denaro che ha vinto in un torneo la prossima settimana per i soccorsi. "So che il sangue dei nostri antenati è forte", ha detto, "continueremo a crescere".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti