Mercoledì, 28 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

4 luglio America: camion di fuochi d'artificio esplode sulla spiaggia. IL VIDEO

Il curioso incidente fortunatamente ha provocato solo dei feriti lievi. Sotto indagine la causa scatenante

05 Luglio 2021

Momento di paura durante i festeggiamenti per il 4 luglio in America. I partecipanti alla celebrazione del giorno dell'Indipendenza Statunitense a Ocean City, nel Maryland, sono rimasti scioccati quando i fuochi d'artificio della notte sono stati attivati ​​prematuramente con ore di anticipo rispetto al previsto.

Intorno alle 10:30 i vigili del fuoco sono stati inviati sulla spiaggia dopo l'esplosione del camion che trasportava l'intero spettacolo pirotecnico della città. I rapporti rilevano che i fuochi d'artificio sono stati "involontariamente fatti esplodere" mentre venivano gestiti dai dipendenti, diversi membri del personale hanno riportato ferite lievi. Quelli sulla spiaggia e che camminavano sul lungomare sono rimasti sorpresi di assistere a uno spettacolo di fuochi d'artificio improvvisato proprio all'inizio della giornata.

4 luglio America: camion di fuochi d'artificio esplode sulla spiaggia. IL VIDEO

"I nostri vigili del fuoco sono sul posto e indagheranno sulla causa dello scarico involontario", ha dichiarato il capo dei vigili del fuoco di Ocean City Richie Bowers in una nota. “Prima che i fuochi d'artificio vengano scaricati dal veicolo, i vigili del fuoco assicurano una zona sicura attorno ai fuochi d'artificio e mettono in atto altri protocolli di sicurezza. È proprio questa zona e i protocolli di sicurezza che hanno impedito a chiunque altro di ferirsi".

L'incidente ha costretto Ocean City a cancellare i due spettacoli pirotecnici del 4 luglio che aveva originariamente previsto.

4 luglio America, giornata di incidenti legati ai fuochi d'artificio

A giugno, la Commissione per la sicurezza dei prodotti dei consumatori degli Stati Uniti (CPSC) ha pubblicato un rapporto che ha rilevato un aumento del 50% di morti e feriti da incidenti legati ai fuochi d'artificio nel 2020 rispetto al 2019.

L'anno scorso, ci sono state almeno 18 persone morte per incidenti legati ai fuochi d'artificio, rispetto alle 12 del 2019. Il rapporto ha anche rilevato che circa 15.600 persone sono state curate nei dipartimenti di emergenza degli ospedali per lesioni da fuochi d'artificio nel 2020, rispetto a circa 10.000 trattate al pronto soccorso danni da fuochi d'artificio nel 2019.

L'aumento delle lesioni e dei decessi legati ai fuochi d'artificio è stato attribuito alla cancellazione delle manifestazioni pubbliche in tutto il paese a causa della pandemia di Covid. C'è stata un'impennata di persone che usavano i propri fuochi d'artificio per celebrare il Giorno dell'Indipendenza.

"Queste tragiche morti e feriti ricordano quanto possano essere pericolosi i fuochi d'artificio", ha affermato il presidente ad interim del CPSC Robert Adler. "I consumatori dovrebbero godere di spettacoli pirotecnici professionali a distanza ed essere molto vigili quando usano fuochi d'artificio di questo tipo".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti