Martedì, 13 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Erdogan toglie la sedia alla Von der Leyen all'incontro ad Ankara. IL VIDEO

Sedia solo per Michel, e la presidente della Commissione Ue è costretta a rimanere in piedi

07 Aprile 2021

Il Capo di Stato turco Recep Tayyip Erdogan ha tolto la sedia a la presidente della commissione europea Ursula von der Leyen. È successo ad Ankara, all'incontro fra il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e la presidente della Commissione europea. Una "biricchinata" del presidente turco che sa di sfida all'Unione europea ma che, soprattutto, può essere letta in chiave "maschilista", in quanto Erdogan una sedia "all'Europa", l'ha riservata, appunto a Charles Michel. 

Erdogan toglie la sedia alla Von der Leyen all'incontro ad Ankara

Come ha mostrato il video realizzato da il The Guardian, le sedie nella stanza sono due, ma le cariche sono tre. Le sedie sono dunque state destinate a Michel ed Erdogan. Von der Leyen, unica donna, è stata lasciata in piedi di fronte a loro, esprimendo la sua perplessità con un chiaro "ehm" e un gesto del braccio.

"'Ehm' è il nuovo termine per 'come non dovrebbero essere i rapporti fre Ue e Turchia' ha twittato il rappresentante tedesco del Parlamento europeo Sergey Lagodinsky, nella commissione che si occupa delle relazioni fra i due paesi, aggiungendo l'hashtag #GiveHerASeat, "datele un posto a sedere".

La sfida di Erdogan alla von der Leyen non è passata inosservata

"#vonderLeyen su un divano. I due uomini al centro della scena", ha detto Laura Boldrini su Facebook. "Non è il caso, non è maleducazione. È un tema politico: il machismo al potere sminuisce le donne e comprime i loro diritti. #Erdogan ha fatto uscire la #Turchia dalla Convenzione di #Istanbul. L'Ue alzi la voce!"

La presidente della Commissione europea, infatti, sarebbe stata declassata secondo il protocollo diplomatico e, soprattutto, come donna. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti