Mercoledì, 04 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Voghera, sparatoria in piazza, Salvini: "Avvocato contro delinquente già noto" VIDEO

Il leader della Lega difende Massimo Adriatici, l'assessore alla sicurezza accusato di omicidio. "È stato aggredito, è legittima difesa"

21 Luglio 2021

Sul caso della sparatoria in piazza a Voghera parla anche Matteo Salvini, che si unisce insieme al carroccio a difesa di Massimo Adriatici. Per farlo, il politico elenca i meriti dell'assessore leghista, ora accusato di omicidio. La sparatoria è avvenuta ieri sera, martedì 20 luglio 2021, in un bar di Piazza Meardi e l'assessore è stato arrestato dai carabinieri.

Voghera, sparatoria in piazza, Salvini: "Avvocato contro delinquente già noto" VIDEO

"Altro che far west, a Voghera si fa strada l'ipotesi della legittima difesa". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, consegna ai suoi canali social il video in cui commenta l'accaduto. Per Salvini è difficile pensare a un atto volontario da parte di Adriatici, che descrive come "docente di diritto penale, ex funzionario di polizia, avvocato penalista noto e stimato in questa bella città in provincia di Pavia". Una figura nota e ammirata, secondo il leader del Carroccio, che si sarebbe trovata a fare i conti con un cittadino di origini straniere "che, secondo quanto trapela, è già noto in città e alle forze dell'ordine per violenze, aggressioni e atti osceni in luogo pubblico".

La posizione della Lega è quindi a favore di Adriatici ma in attesa della ricostruzione dei pm, mentre si accusa l'opposizione di sfruttare la notizia per accendere una nuova polemica. "Aspettiamo la ricostruzione dei fatti, non ci sono cittadini che con il legittimo possesso delle armi vanno in giro a sparare, a fronte di una aggressione come estrema ratio,  ha aggiunto Salvini, ovviamente la difesa è sempre legittima". "Se fosse vero che il soggetto era noto e arcinoto a forze dell'ordine, cittadini e commercianti, allora è sicuro che non si tratta di un regolamento di conti, la difesa in questo caso è sempre e comunque legittima", conclude.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti