Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Italiano ucciso in Honduras, linciato da 600 persone per avere ammazzato il vicino

Immagini choc di un mob di oltre 600 persone che si sono scagliate contro il cittadino italiano. Messa a fuoco la sua abitazione

09 Luglio 2021

Un italiano residente in Honduras è stato ucciso da una folla inferocita che lo ha aggredito nella giornata di venerdì 9 luglio. Giorgio Scanu è stato linciato da un mob di oltre 600 persone che armate di bastoni, grosse pietre e machete si sono introdotte nella casa del nostro connazionale e lo hanno ucciso. La folla ha poi appiccato fuoco alla casa di Scanu.

Italiano ucciso in Honduras, linciato dalla folla inferocita con pietre e bastoni

Non c'è stato scampo per Giorgio Scanu, italiano residente da lungo tempo in Honduras, quando una folla invasata composta da diverse centinaia di persone si è diretta verso la sua dimora con "la chiara intenzione di ucciderlo". Scanu è stato aggredito presso la sua abitazione in un villaggio a sud del paese, a circa 80 km di Tegucigalpa. La ragione del linciaggio sarebbe legata al passato criminale del cittadino italiano. Accusato dalla folla di avere ucciso il suo vicino di 74 anni Juan de Dios Flores lo scorso mercoledì 1 luglio, Scanu è incorso nella rabbia dei compaesani e non ha avuto modo di difendersi.

Italiano ucciso in Honduras, la rabbia dei locali: aveva ucciso un compaesano

A nulla è servito l'intervento della polizia locale, che ha provato a intercedere e calmare gli astanti, inebriati dal linciaggio di massa. Tutti volevano partecipare, chi con una pietra, chi con una falcata del machete, chi con grossi bastoni appuntiti. Le autorità riportano di non essere riuscite "a impedire il linciaggio" e a contenere i "diversi atti illegali" della folla, tra cui l'incendio dell'appartamento dell'italiano.

Le autorità locali hanno aperto un'investigazione per "trovare i colpevoli" dell'effettiva uccisione. Un impresa difficile considerando che si sono scagliati in 600 contro Giorgio Scanu. Sui media locali, il video dell'assalto all'abitazione dell'italiano, insieme a diversi fotogrammi che lo vedono ricoperto di sangue nel tentativo di pararsi dalle sassate.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti