Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Spazio, Space Rider. Saccoccia (Asi): Italia in prima linea

09 Dicembre 2020

Spazio, Space Rider. Saccoccia (Asi): Italia in prima linea
Roma, 9 dic. (askanews) - Il nuovo veicolo spaziale Space Rider dell'Esa "Segna l'inizio di un'avventura molto importante, con un fortissimo contributo italiano perché l'Europa si dota, con questo strumento, di un sistema di trasporto spaziale riutilizzabile che permetterà di accedere all'orbita bassa terrestre per offrire opportunità di esperimenti e di sviluppo di prodotti commerciali che possono essere testati in orbita bassa e, a medio-lungo termine, effettuare operazioni rese possibili da fatto di poter recuperare quello che viene portato in orbita, grazie a questa navetta, derivata dall'IXV (Intermediate experimental vehicle) che ha dimostrato la capacità di un piccolo veicolo spaziale di andare in orbita terrestre e rientrare".Così il presidente dell'Agenzia spaziale italiana (Asi), Giorgio Saccoccia, commentando ad askanews la firma del contratto con l'Esa da parte di Altec e Telespazio per la gestione del segmento di terra e delle missioni del nuovo mini-shuttle europeo "Space Rider"."Inoltre - ha continuato Saccoccia - essendo il sistema Space rider parte integrante di un sistema completa con il lanciatore Vega-C, il 'sistema Vega' si dota di un ulteriore elemento che offre una vasta flessibilità di lancio di payload in orbita e che rende ancora più attraente a una clientela molto ampia l'utilizzo di un vettore come il Vega"."Insomma - ha concluso il presidente dell'Asi - è l'inizio di un nuovo capitolo per il trasporto spaziale europeo e siamo molto confidenti che, appena lo sviluppo dello Space rider verrà completato, sarà possibile pensare a evoluzioni ulteriori di un sistema così attraente che offrirà all'Europa una capacità di accesso allo Spazio più dinamico e moderno, in linea con le aspettative della new Space economy".
Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x