Sabato, 19 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Barbara d'Urso contro Iconize: 'Ha inventato aggressione omofoba'. Lui rompe il silenzio e risponde

La conduttrice di Live-Non è la D'Urso si è infuriata con Marco Ferrero dopo essersi convinta che l'aggressione omofoba che il ragazzo ha dichiarato di aver subito sia solo una messa in scena.

12 Ottobre 2020

Barbara d'Urso contro Iconize: 'Ha inventato aggressione omofoba'. Lui rompe il silenzio e risponde

Barbara D'Urso (fonte LaPresse)

Barbara d’Urso è furiosa con Marco Ferreo, in arte Iconize. Senza mezze misure a Live-Non è la d'Urso gli rivolge parole di ghiaccio: “Se hai inventato una aggressione omofoba dovresti vergognarti!”. Lui rompe il silenzio e replica: “Questa tv è uno schifo”

Barbara d'Urso contro Iconize: 'Ha inventato aggressione omofoba'.

"Mi sono fatto valere e questo ragazzo mi ha dato un dritto in faccia. Sono caduto seduto. Appena sono caduto mi fischiava l'orecchio e mi girava la testa". Con queste parole lo scorso maggio Marco Ferrero, alias ICONIZE, ospite da Barbara D'Urso a Pomeriggio 5, denunciava l'aggressione omofoba che aveva subito. Dopo le dichiarazioni fatte da Dayane Mello dalla casa del Grande Fratello in merito alla questione, Soleil Sorge, ex amica di Marco, ha dovuto raccontare la verità e ammettere che Iconize (nome d'arte di Ferrero) si sarebbe inventato tutto, arrivando a colpirsi da solo con un pacco di surgelati per procurarsi un livido sulla faccia.

Barbara d'Urso contro Iconize: i messaggi inequivocabile

Barbara D'urso, dopo aver visionato alcuni messaggi inequivocabili tra Soleil e Marco, e dopo che quest'ultimo ha deciso di non partecipare a Live-Non è la D'Urso rinunicando così alla possibilità di raccontare la sua versione dei fatti, si è convinta della colpevolezza del ragazzo che avrebbe inscenato l'aggressione omofoba.

La d’Urso ha poi rincarato la dose arrabbiandosi: “Ho letto i messaggi tra Soleil e Iconize e sono assolutamente inequivocabili. Uso il ‘se’ perché sono una persona generosa. Se, per caso, Iconize avesse inventato un’aggressione omofoba dovrebbe solo ed unicamente vergognarsi. E con questo il signor Iconize con noi ha chiuso per sempre”.

Live-Non è la D'Urso, Iconize non si presenta in studio. "Visto che ha deciso di non venire, dobbiamo dare per buona la versione di Soleil"

La mancata partecipazione di Iconize alla puntata di domenica 11 ottobre di Live-Non è la D'urso è stata percepita dalla conduttrice come un segno di malafede e un'ammissione di colpa.

"Dopo le dichiarazioni di Soleil a Pomeriggio 5 abbiamo contattato l’agente del signor Marco. Che ci ha detto che era l’ora di ribattere. Marco ha detto che sarebbe venuto a parlare in trasmissione. D’accordo con lui, abbiamo concordato che avremmo annunciato la sua presenza nel promo di rete. Ieri, però, Iconize ha cambiato idea e detto che non poteva più venire in diretta perché pare che il suo agente gli avrebbe strappato il contratto se lui fosse venuto qui. E non è venuto. Evidentemente Iconize ha deciso di non strappare il contratto con l'agente e di strappare il contratto con il suo pubblico e con noi, e di non dover dare nessuna spiegazione a me, a voi, alla comunità LGBT che l'ha sostenuto, al sindaco Sala che l’ha sostenuto, al Partito Democratico che l’ha sostenuto. Visto che ha deciso di non venire, dobbiamo dare per buona la versione di Soleil". Così la D'Urso ha commentato la scelta di Marco Ferrero di non presentarsi in studio rinunciando alla possibilità di dire la sua verità ed eventualmente liberarsi dalle accuse.

Live-Non è la D'urso, Barbara D'Urso: "Iconize, vergonati. Hai preso in giro tutti!"

A convalidare la tesi secondo cui Marco Ferrero si sarebbe inventato l'aggressione omofoba solo allo scopo di apparire e di far parlare di lui, arrivano anche dei messaggi tra lui e Soleil che non lasciano nessun dubbio. "Ho letto i messaggi tra Soleil e Iconize e sono assolutamente inequivocabili. Uso il ‘se’ perché sono una persona generosa. Se, per caso, Iconize avesse inventato un’aggressione omofoba dovrebbe solo ed unicamente vergognarsi. E con questo il signor Iconize con noi ha chiuso per sempre", ha commentato Barbara D'urso dopo aver visionato i messaggi in causa.

"Io avrei voluto che Marco fosse qui, avrebbe voluto essere qui perché piangeva e non sapeva più cosa fare", ha cercato di difenderlo Soleil. Giovanni Ciacci ha poi continuato ad attaccare il ragazzo affermando: "Tutta una nuova generazione di influencer che passerebbe sopra qualunque cosa per sedersi sopra queste seggioline. Se dico una cosa del genere è perché ho delle prove".

"Ci sono centinaia di ragazzi e ragazze che vengono picchiati veramente e discriminati. Se è vero come ti sei permesso di prendere in giro tutti quanti? Anche quelli che il cazzotto ce l'hanno davvero. Si deve vergognare se ha fatto quello che ha fatto", ha concluso la D'Urso.

Iconize risponde a Barbara d'Urso: "Questa tv è uno schifo"

Dopo qualche ora Iconize ha pubblicato alcune stories in cui ha tentato di difendersi: “Ieri sono state dette delle cose molto brutte. Questa non è televisione, è davvero uno schifo: hanno creato quel filmino tremendo da far accapponare la pelle. Predicano tanto di difendere le persone dal bullismo ma con questa storia ne hanno creato ancora di più attorno a me. – poi ha continuato – In questo momento non sto bene perché sto subendo tanto dolore e tanto male. Mi ha fatto male essere stato ‘venduto’ da una mia amica per qualche spiccio e visibilità in diretta nazionale. Se fate una merdata del genere a un amico mi vergognerei. Parlare poi delle mie cose passate, sputtanandomi… La violenza l’ho subita sul mio corpo. Né lei (Soleil, ndr) né nessuno può capirlo. Non devo nemmeno giustificarmi in realtà perché la vita privata è mia non voglio diventi un circo, come in realtà sta diventando. Per concludere, oltre alla violenza fisica e alla violenza psicologia abbiate cuore e pietà nei mie confronti perché non sto bene”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x