Sabato, 19 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

22 Luglio 2020

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

L'Asia è il continente più grande, quello che ospita gli ambienti più differenti. E quindi la più grande varietà di animali. Ma è anche il continente della Siberia. Una terra raccontata dal documentario Bbc che apre l’appuntamento con Piero Angela e “Superquark”, in onda domani alle 21.25 su Rai1. Il documentario “viaggia” nel grande Nord dell'Asia, dove gli orsi si avventurano tra vulcani ancora attivi, e dove ogni anno si danno appuntamento decine di migliaia di trichechi E, sempre in Asia, protagonisti animali sorprendenti, come il rinoceronte di Sumatra, uno degli animali più rari della foresta pluviale, o i cuccioli di orangutan che imparano a scalare gli alberi. Obiettivo anche sulla salute: la mammografia è un'arma potente per scoprire il tumore al seno. Uno studio italiano ha svelato come può diventare ancora più efficace. Paolo Magliocco e Rossella Li Vigni spiegano cosa sia la mammografia in 3D. Protagonista anche Stromboli e le sue frequentissime eruzioni attirano turisti da tutto il mondo. Per “Superquark” Barbara Bernardini è andata a vedere come lavorano i vulcanologi per prevedere le eruzioni e garantire la sicurezza di abitanti e visitatori. E in studio seguirà un approfondimento di Piero Angela con Paco Lanciano sui vulcani. Ancora natura con un servizio sugli insetti comuni, come mosche o zanzare, visti al microscopio elettronico; e con Marco Visalberghi impegnato in un viaggio affascinante nelle grotte di ghiaccio della Groenlandia Spazio anche alla “scienza” del bacio: Giovanni Carrada con Cristina Scardovi spiega tutto quello che si sa sull’anatomia, la fisiologia e la psicologia del più diffuso gesto d’amore. A “Superquark”, infine, la particella più simile al nulla: il neutrino. Come fare per studiarla? Nel mare Ionio, al largo della Sicilia, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare sta costruendo il più grande telescopio per neutrini del mondo. Non mancano le consuete rubriche: la dottoressa Elisabetta Bernardi, in “la scienza in cucina” racconta le virtù della frutta; in “Psicologia di una bufala” Massimo Polidoro, direttore del Cicap, parla dei “mercanti” di dubbi; in “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero torna al Concilio di Firenze del 1439; in “Tecnologia” il professor Roberto Cingolani spiega cosa siano l’industria e l’agricoltura 4.0. In seconda serata, poi, si prosegue con “Superquark Natura”, dedicato al secondo episodio completo della serie Bbc Blu Planet, Gli Abissi, un mondo incantato, paesaggi da fantascienza e animali incredibili che vivono nelle profondità degli oceani.

Nuovi e vecchi casi di scomparsi nel consueto appuntamento di domani alle 21.20 su Rai3 con "Chi l'ha visto?", il programma condotto da Federica Sciarelli. Erano andati in Sicilia per fare i badanti ad un anziano, ma dopo pochi mesi di Alessandro e Luigi si perdono le tracce. La procura indaga per duplice omicidio ma i loro corpi non si trovano e per la seconda volta viene chiesta l'archiviazione del caso. Le loro famiglie però non si rassegnano e vogliono sapere cosa è successo ai ragazzi in quella villa alle porte di Siracusa.

Per gli amanti del genere horror, prosegue su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) il ciclo di "Resident Evil", saga di fantascienza con i ritmi da action movie, ispirata all’omonima serie di videogames. Domani, alle 21.20 a lasciare gli spettatori con il fiato sospeso sarà “Resident Evil: Extinction”, terzo film della serie, diretto da Russell Mulcahay e interpretato ancora una volta, da Milla Jovovich, affiancata, da Ali Larter. Il film, ambientato in un ipotetico futuro, mostra la Terra ormai avvolta in un’atmosfera post-atomica dopo che la diffusione del T-virus ha decimato l’umanità e trasformato in mostri cannibali quelli sopravvissuti, tra uomini e animali. La guerriera Alice, consapevole di essere stata dotata di poteri sovrumani, è ancora in battaglia con la malefica multinazionale Umbrella Corporation, artefice dell’Apocalisse. Ad aiutarla ci sono pochi, ma valorosi alleati.

La proposta di Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) per la serata di domani alle 21.20 è la commedia “Big Daddy” con Adam Sandler e Layla Maloney. Sonny è un adulto immaturo, laureato in legge, ma senza lavoro stabile e con una fidanzata, Vanessa, desiderosa solo di realizzarsi nella vita. Sonny divide un appartamento a Manhattan con un suo amico del college, Kevin, che contrariamente al protagonista è affermato sia nel lavoro che nella vita: è infatti un avvocato prossimo alle nozze con la sua ragazza Corinne. Un giorno, mentre Kevin sta andando in Cina per affari, Sonny riceve un'inaspettata visita da un bambino di 5 anni, Julian, insieme ad una lettera destinata a Kevin nella quale c'è scritto che quel bambino è il figlio dello stesso, lasciatogli dalla madre venuta a mancare pochi giorni prima. Sonny tenta allora di contattare i servizi sociali, ma poiché questi sono chiusi per il Columbus Day, decide di tenerlo fino al giorno seguente cercando di fare amicizia con il bambino. Il giorno dopo Sonny, spacciandosi per Kevin, cioè il padre naturale, decide di adottare il bambino finché gli assistenti sociali non gli troveranno una nuova famiglia…

Le storie dei soldati stremati dal conflitto e che sperano di tornare presto a casa, mentre la miseria della guerra ha sconvolto la vita quotidiana della popolazione: aspetti del primo conflitto mondiale al centro di "Apocalypse. La Prima Guerra Mondiale" che Rai Cultura propone mercoledì 22 luglio alle 21.10 su Rai Storia (canale 54). "Apocalypse" è una serie prodotta con oltre 500 ore di materiale d’archivio, tra filmati totalmente a colori e testimonianze ancora inedite.

Un viaggio artistico tra i marmi di Pietrasanta; un incontro con la superstar dell’arte Ryan Gander; una missione a Città del Messico, alla scoperta della millenaria arte messicana. Momenti e incontri al centro di “The Art Show”, in onda domani alle 20.30 su Rai5 (canale 23). Nell’episodio, Charming Baker è a Pietrasanta, in Italia, dove impareggiabili artigiani del marmo realizzano opere commissionate da artisti di tutto il mondo. Carrie Scott, invece, incontra la superstar dell’arte concettuale Ryan Gander proprio mentre inaugura una personale nella prestigiosa Lisson Gallery di Londra. A Città del Messico, Will Best e Kate Bryan vanno alla scoperta della millenaria arte messicana, dagli antichi murales mesoamericani all'opera di due degli artisti più famosi del XX secolo: Frida Kahlo e Diego Rivera. Infine, un omaggio al mercante d'arte newyorkese Aaron Young.

A “Radio anch'io”, in onda domani alle 7.30 su Radio1, in primo piano l’accordo sul Recovery Fund raggiunto a Bruxelles, per cercare di mettere a fuoco cosa cambia in concreto per il nostro Paese e dove il governo indirizzerà le riforme. Si parlerà anche della scuola, perché a meno di due mesi dall'inizio delle lezioni, ci sono diversi interrogativi e questioni aperte. Infine, un approfondimento sullo smart working. Tra gli ospiti di Sara Piselli: Federico D'Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento; Veronica De Romanis, docente di politica Economica europea alla Luiss di Roma; Maurizio Landini, segretario generale Cgil; Giuseppe De Cristofaro, sottosegretario all'Istruzione; Rossano Sasso, professore e deputato della Lega; Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil; Antonello Giannelli, presidente Anp; Daniele Lunetta, dirigente dell’Ufficio Digitalizzazione e Innovazione Tecnologica del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Mariano Corso, responsabile Osservatorio smart working Politecnico di Milano; Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto Cisl; Sveva Magaraggia, docente di sociologia della famiglia Università Milano Bicocca.

Costruita dai cantieri navali Ansaldo di Genova poteva portare 1241 passeggeri ed era considerata la degna erede dei transatlantici degli anni ‘30. L’Andrea Doria era la nave più bella e più veloce della flotta italiana, fino al momento in cui la sua storia si spezza tragicamente, la notte del 25 luglio 1956. Lo racconta il documentario “Andrea Doria, una tragedia italiana” di Giuseppe Giannotti, in onda domani alle 22.10 su Rai Storia (canale 54). Sono le 23.10 quando il transatlantico, diretto a New York, viene speronato, a largo della costa di Nantucket, dalla nave svedese Stockholm della Swedish America Line. La nave si inclina da un lato e perde la metà delle scialuppe di salvataggio. Affonda 11 ore dopo. La maggior parte dei passeggeri si salva grazie alla tempestività e all’efficacia dei soccorsi, ma muoiono comunque 46 persone. Il documentario ripercorre la vicenda con immagini d’archivio e con le testimonianze di alcuni sopravvissuti a quel naufragio come Guido Badano, secondo ufficiale dell`Andrea Doria; Emilio Bertini, commissario di bordo; e Vincenzo Della Torre, aiuto cuoco.

Un viaggio artistico tra i marmi di Pietrasanta; un incontro con la superstar dell’arte Ryan Gander; una missione a Città del Messico, alla scoperta della millenaria arte messicana. Momenti e incontri al centro di “The Art Show”, in onda domani alle 20.30 su Rai5 (canale 23). Nell’episodio, Charming Baker è a Pietrasanta, in Italia, dove impareggiabili artigiani del marmo realizzano opere commissionate da artisti di tutto il mondo. Carrie Scott, invece, incontra la superstar dell’arte concettuale Ryan Gander proprio mentre inaugura una personale nella prestigiosa Lisson Gallery di Londra. A Città del Messico, Will Best e Kate Bryan vanno alla scoperta della millenaria arte messicana, dagli antichi murales mesoamericani all'opera di due degli artisti più famosi del XX secolo: Frida Kahlo e Diego Rivera. Infine, un omaggio al mercante d'arte newyorkese Aaron Young.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x