Martedì, 22 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

18 Marzo 2020

Mondo Rai/Appuntamenti e novità
[ad_1]
Mondo Rai/Appuntamenti e novità

Cast stellare per il film che Rai1 propone domani, in prima serata e in prima visione tv, Assassinio sull'Orient Express (2017), rivisitazione cinematografica del celebre "Murder on the Orient Express" di Agatha Christie, con attori del calibro di Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Penélope Cruz, Judy Dench, Willem Dafoe, Olivia Colman e Kenneth Branagh che oltre ad interpretare l'arguto detective Hercule Poirot firma anche la regia. Tra i produttori spicca invece il nome di Ridley Scott. Tratto da uno dei più famosi romanzi della regina del Giallo, il film racconta l’assassinio di un ricco uomo di affari dal torbido passato, ucciso in circostanze misteriose mentre viaggia da Parigi ad Istanbul sul mitico Orient Express. Per trovare il colpevole, il direttore del convoglio chiede aiuto ad Hercule Poirot, passeggero sul lussuoso treno, ma i sospettati sono molti e il grande investigatore belga dovrà ricorrere a tutta la sua abilità per scoprire il colpevole.

"Non ho l’età", il programma di Rai3 che racconta i nuovi amori degli over 65 italiani, racconterà domani, alle 20.20, la storia Jan e Marja, due olandesi che hanno scelto l’Italia come luogo per trascorrere insieme la loro vecchiaia. Lui vedovo, lei separata, si sono conosciuti attraverso un sito di incontri del loro paese quando avevano poco più di sessant’anni. Entrambi appassionati di viaggi e amanti della cultura e della cucina italiana, hanno deciso di trasferirsi in Italia e di costruire una casa a Montecchio, un meraviglioso borgo nel cuore dell’Umbria.

Azione e avventura domani alle 21.20 su Rai 2 con “X-Men2”, film diretto da Bryan Singer, sequel di "X-Men". Magneto (Ian Mckellen) è relegato nella prigione di plastica, ma le minacce per la sicurezza degli X-Men non sono finite. Un mutante sembra macchiarsi di un crimine gravissimo; l'attentato alla vita del presidente degli Stati Uniti. Quell'uomo è Kurt Wagner (Alan Cumming), alias Nightcrawler. L'attentato scatena una campagna persecutoria nei confronti degli X-Men; il generale Striker viene incaricato di colpire il male alla radice e prepara in imboscata alla scuola speciale del dottor Xavier (Patrick Stewart).

Giovanni Verga è già uno scrittore di successo quando la sua vita viene rivoluzionata dalla scoperta di un nuovo modo di narrare. Abbassando lo sguardo riesce ad adottare nei suoi romanzi e racconti, a partire da “Rosso Malpelo”, una voce collettiva popolare. Eppure proprio l’autore che ha raccontato con straordinaria adesione la vita dei ceti bassi, e ne ha denunciato le durissime condizioni di vita, respingerà duramente qualsiasi apertura al socialismo. Lo racconta Edoardo Camurri nel nuovo appuntamento con “I grandi della letteratura italiana”, in onda domani alle 15.20 su Rai3. Per le riprese si è puntato sull’autenticità: l’Aci Trezza dei Malavoglia, con i suoi faraglioni, e la rocca di Aci Castello. A queste ambientazioni si affiancano il Teatro Bellini e l’Archivio Storico Comunale a Catania, per raccontare le complesse scelte di rappresentazione e teatralizzazione compiute da Verga. A parlare di lui, critici Piero Boitani e Giulio Ferroni e la scrittrice Dacia Maraini.

Sui navigli di Milano nasce la “storia quasi vera” di Alda Merini. Una vita piena di amori e di matrimoni, di ricoveri e di sventure, di amore per la musica e di passione per la poesia. Un’esistenza da ripercorrere leggendo le sue poesie più amate, alla ricerca di momenti di quotidianità e briciole di libertà, nell’ultimo appuntamento con la serie “L’attimo fuggente” in onda domani alle 13.30 su Rai5.

L’offerta del pomeriggio di Rai2, domani a partire dalle 14, sarà composta da “La caccia – Predatori in pericolo”, “Amore al primo sguardo” e “Connie & co.”. Si inizia alle 14 con le spettacolari immagini del documentario “La caccia – Predatori in pericolo”. Alle 15.15 il tv movie “Amore al primo sguardo”: la giornalista Mary Landers si sente come bloccata: da anni scrive per lo stesso piccolo giornale e sta con lo stesso ragazzo. Proprio quando le viene assegnato il compito di scrivere per San Valentino un articolo sul significato dell'amore, Mary si ritrova a essere lasciata da Carl, che ha bisogno di dare una scossa alla sua esistenza. Da sola, su un affollato treno della metropolitana, Mary poggia poi lo sguardo sul giornalista James Fielding ma i due non si scambiano una parola. Scendendo, però, James perde il suo telefono cellulare: sarà l'evento che la porterà a riscoprire inaspettatamente l'amore. Alle 16.30 il film per ragazzi “Connie & co.”: per Conni, dodici anni, il nuovo anno scolastico inizia male. Trasferitasi in una nuova scuola, si scontra subito con il preside Möller. Un'avventurosa operazione di salvataggio di un cane le farà conoscere numerosi nuovi amici.

Una famiglia di leoni che caccia contro il tempo; un piccolo senghi che rallenta il metabolismo nelle ore notturne; un ippopotamo infastidito dal caldo che si immerge nell’acqua fino al tramonto per rinfrescarsi. Sono i modi ingegnosi con cui questi animali sopravvivono per 24 ore nelle grandi pianure africane, raccontati da “Un giorno nella natura selvaggia” in onda domani alle 15.00 su Rai5. Le grandi pianure africane coprono metà del continente e ospitano i più grandi predatori sulla terra. Qui è difficile nascondersi e nel corso del giorno e della notte gli animali prosperano in momenti diversi: il ghepardo e l'elefante vanno a caccia nelle prime ore del mattino ed evitano di imbattersi nei loro rivali; gli ippopotami combattono per contendersi lo spazio nei fiumi sovraffollati a mezzogiorno; di notte la savana è governata da una grande famiglia di gatti: i leoni.

Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 i nazisti occupano Napoli imponendo un regime di durissima repressione. Il nuovo comandante, il colonnello Walter Scholl, impone lo stato d’assedio, e ordina a tutti i cittadini la consegna delle armi. Fa anche sgomberare l’intera fascia costiera, lasciando senza casa 200.000 abitanti, in una città già provata da anni di guerra e di bombardamenti aerei da parte degli alleati. A “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda domani alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia, la professoressa Isabella Insolvibile e Paolo Mieli raccontano la storia della prima città in Europa a liberarsi da sola dall’occupazione nazista. Il provvedimento più duro è l’obbligo, per tutti gli uomini abili, di presentarsi per il lavoro obbligatorio. Questo avrebbe significato diventare schiavi dei tedeschi e rischiare la deportazione in Germania. Tutta la città cerca di nascondere gli uomini, e quando scattano i rastrellamenti da parte tedesca la popolazione insorge. Dal 28 settembre al 1° ottobre la battaglia delle Quattro giornate trasforma Napoli in un teatro di guerra. Combattono per le strade uomini, donne anche molti ragazzi. Si uniscono ai civili anche diversi militari, che dopo lo sbandamento successivo all’armistizio hanno deciso di lottare contro gli occupanti. Alla fine, i napoletani riescono a mettere in fuga i tedeschi, che abbandonano il capoluogo campano dirigendosi verso nord.

All'indomani della Rivoluzione in Russia del 1917, il regime bolscevico istituisce i campi di lavoro forzato, i Gulag, dove vengono mandati tutti gli oppositori del regime, nella maggior parte dei casi uomini e donne totalmente innocenti, condannati senza nessun processo. Lo racconta “Gulag” in onda in prima visione domani alle ore 21.10 su Rai Storia. Privi di ogni diritto, i prigionieri subiscono un regime carcerario durissimo, fatto di duro lavoro nelle proibitive condizioni della Russia del nord, con neve e freddo estremo. Durante gli anni '30, e fino alla fine della guerra, Stalin governa con il pugno di ferro l'Unione Sovietica, e i gulag sono uno dei mezzi che utilizza per mettere in atto le famose "purghe", ossia l'eliminazione degli uomini e delle donne che egli considera nemici della patria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.


[ad_2]
Source link
Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x