Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Cremonese. Alvini "Squadra in costruzione, percorso lungo"

13 Agosto 2022

Calcio: Cremonese. Alvini "Squadra in costruzione, percorso lungo"

Il tecnico presenta la sfida con la Fiorentina "Gara difficile ma abbiamo nostre idee" CREMONA - "L'inizio è sempre stupendo, ogni punto di partenza è affascinante. Per quanto ci riguarda sappiamo di essere una squadra di nuova costruzione ma abbiamo grande fiducia in ciò che vorremmo fare, forti delle nostre idee. Gli ultimi arrivati si sono messi immediatamente a disposizione ed è molto significativo: attraverso il lavoro abbiamo cercato di essere molto chiari nella proposta che vogliamo portare avanti. Sappiamo che sarà un percorso lungo". Massimiliano Alvini presenta così la stagione della Cremonese, al ritorno in Serie A dopo 26 anni. Il club lombardo è atteso domani dal debutto sul campo della Fiorentina. "Mi aspetto una sfida difficile - ha ammesso Alvini - abbiamo grandissimo rispetto della Fiorentina, siamo una neopromossa ma scenderemo in campo con le nostre idee e i nostri punti di forza. Io peraltro sono di Fucecchio e giocare nel capoluogo di provincia è un grandissimo onore, il Franchi ha un pubblico passionale e una curva bella. Personalmente è una grande soddisfazione poter esordire in quello stadio, ma lo sarà per tutta la Cremonese". La squadra grigiorossa ha debuttato ufficialmente in stagione con la vittoria per 3-2 sulla Ternana in Coppa Italia. "Secondo me è stato dato poco significato al passaggio del turno ottenuto contro un avversario di tutto rispetto - ha sottolineato Alvini - E' chiaro che ci sono stati errori, ma fanno parte del percorso di crescita. Ora cercheremo di affrontare l'esordio in Serie A cercando di commetterne il minor numero possibile. Di certo andremo a Firenze per giocarci la partita con le nostre idee e con i nostri principi". Domani al Franchi non saranno disponibili Castagnetti e Valeri oltre a Lochoshvili: "Rispetto a come abbiamo impostato il pre-campionato, qualcosa dovremo cambiare necessariamente dal punto di vista tattico", ha ammesso il tecnico della Cremonese, che sta vivendo il grande entusiasmo della città. "Si respira aria di attesa. E lo stesso vale al nostro interno. C'è tanta emozione, un sentimento bello ed elettrizzante. Quella che stiamo vivendo è una vigilia che ci lascia dentro qualcosa di sentimentale: insieme vogliamo alimentare il sogno che ci ha portati in Serie A dopo 26 anni. Vogliamo continuare in questo viaggio. Se dormirò stanotte? Non lo so, ma è giusto che sia così". "Sento la partecipazione della città, si percepisce nell'aria questo entusiasmo - ha proseguito Alvini - L'ufficialità dell'esordio casalingo allo Zini, che è un gioiellino, aumenta ulteriormente la nostra voglia. Il sostegno dei tanti tifosi che saranno al Franchi ci aiuterà a dire la nostra: abbiamo idee e vogliamo alimentare un sogno che squadra, città e tifosi si sono conquistati sul campo", ha concluso il tecnico della Cremonese. - foto LivePhotoSport - . pal/com 13-Ago-22 14:06

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x