Sabato, 08 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Tottenham. Conte"Siamo cresciuti,abbiamo fatto un ottimo lavoro"

12 Agosto 2022

Calcio: Tottenham. Conte"Siamo cresciuti,abbiamo fatto un ottimo lavoro"

"Chelsea tra le grandi d'Europa, ma noi siamo migliorati", dice il tecnico degli Spurs LONDRA (INGHILTERRA) - Primo big match della stagione di Premier League, alla seconda giornata, quello tra Chelsea e Tottenham. Una sfida che per la squadra di Antonio Conte rappresenta un importante banco di prova per misurare la crescita della sua squadra. "Se abbiamo colmato il gap? La scorsa stagione abbiamo giocato tre partite contro loro appena dopo soli due mesi dal mio arrivo. Adesso abbiamo sette mesi più di lavoro un mese di pre-stagione. Penso che siamo migliorati: il mercato c'è stato per noi e per loro, l'importante non è solo ingaggiare giocatori ma avere il giusto numero di interpreti per far bene in quattro competizioni, migliorando sotto l'aspetto della qualità, e penso che noi l'abbiamo fatto". I blues di Tuchel sono un avversario ostico: "Sono una delle migliori squadre in Inghilterra e in Europa. Due anni fa hanno vinto la Champions League e la scorsa stagione hanno vinto il Mondiale per club. Io ho lavorato a Stamford Bridge, conosco gli investimenti che fanno ogni stagione". Poi ancora sul mercato e le possibili uscite di Ndombele, Lo Celso, Reguilon e Winks, Conte ha spiegato: "Parliamo di giocatori davvero bravi. Ndombele e Lo Celso la scorsa stagione a gennaio sono andati in prestito, il primo al Lione e il secondo al Villarreal. Ogni stagione ci sono obiettivi diversi, in questa stagione c'è la coppa del mondo e molti giocatori chiedono di giocare regolarmente". Gli spurs, così come anche il Chelsea, nella prima giornata hanno ottenuto un successo. Per Conte la sua formazione è in grado di giocarsela in tutte le competizioni: "Penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro con il club per migliorare la rosa. Dobbiamo continuare così ma so benissimo che non posso avere tutto e subito perché sarebbe sciocco chiedere tanti giocatori e spendere tanti soldi. Penso che stiamo facendo le cose giuste con il buon senso. Siamo migliorati in fretta, ma fare un ulteriore passo avanti è sempre difficile. Dobbiamo continuare a lavorare, non commettere errori sui giocatori". - foto LivePhotoSport - . xd6/ari/red 12-Ago-22 17:57

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x