Domenica, 14 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tennis: Atp. Medvedev in testa, Tsitsipas scavalca Ruud, Berrettini 11°

27 Giugno 2022

Tennis: Atp. Medvedev in testa, Tsitsipas scavalca Ruud, Berrettini 11°

Il russo al comando del ranking mondiale, 22 passi indietro per Sonego ROMA - Stefanos Tsitsipas trionfa all'ATP 250 di Maiorca e torna in quinta posizione. Con il primo titolo in carriera su erba, il 23enne ha scavalcato Casper Ruud e ritrovato la n.5 del ranking che aveva ceduto al norvegese (in quel caso fu best ranking per lui) appena 20 giorni fa. Questo avvicendamento è l'unico registrato nel nuovo aggiornamento dell'Atp per quanto riguarda i primi 10 giocatori del mondo. Guida infatti la classifica maschile sempre Daniil Medvedev, per la terza settimana consecutiva leader del ranking (precedentemente si era fermato a due) e seguito da Alexander Zverev, ancora alle prese con il decorso post-operazione per la rottura dei legamenti della caviglia destra, e Novak Djokovic. Tutto ciò alla vigilia dell'inizio di uno storicamente atipico Wimbledon, che quest'anno come noto non assegnerà punti in classifica come "ritorsione" per la decisione della Federazione britannica di non ammettere tennisti russi e bielorussi nei tornei in Gran Bretagna. Matteo Berrettini e Jannik Sinner restano rispettivamente n.1 e 2 d'Italia in base all'aggiornamento della classifica maschile pubblicato stamane. Il 26enne romano (11 nel ranking), dopo essere tornato in campo vincendo nove partite consecutive e due trofei (ATP 250 Stoccarda e '500' del Queen's), ha dato il battesimo al campo centrale di Wimbledon in uno storico primo allenamento sul sacro manto erboso insieme a Rafael Nadal, attendendo l'esordio ai "Championships" dove difende la finale della scorsa edizione. Stabile in 13esima posizione il 20enne di Sesto Pusteria, che è rientrato ad Eastbourne dopo un'assenza dalle competizioni lunga quasi un mese per un problema al ginocchio sinistro e anche lui in attesa di disputare il primo turno dello Slam londinese. Diverso il discorso riguardo Lorenzo Sonego, che questa settimana fa 22 passi indietro in graduatoria in concomitanza con la perdita di 235 punti relativi anche alla finale giocata un anno fa ad Eastbourne. Chiudono la top-100 degli italiani Fabio Fognini (63), questa settimana un gradino più in basso, e Lorenzo Musetti (70) che ha fatto invece un passo avanti. - foto LivePhotoSport - . mc/com 27-Giu-22 13:25

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x