Sabato, 20 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Scherma: Agli Assoluti vincono i titoli della spada Vismara e Isola

02 Giugno 2022

Scherma: Agli Assoluti vincono i titoli della spada Vismara e Isola

Il milanese ha trionfato su Fichera, la vercellese ha battuto in finale la Santuccio. ROMA - Giornata dedicata alla spada ai Campionati italiani Assoluti di Courmayeur 2022, che ha assegnato gli scudetti a Federico Vismara (Fiamme Azzurre) e Federica Isola (Aeronautica Militare). Rivincita tricolore per Federico Vismara che, dopo l'argento dell'edizione 2016, stavolta ha messo la firma sul titolo italiano. Il milanese delle Fiamme Azzurre, che in stagione ha conquistato il terzo gradino del podio al GP Fie di Doha, ai quarti ha battuto Valerio Cuomo delle Fiamme Oro 15-11 ed è così approdato alle fasi finali della gara. Qui ha incontrato i due compagni di allenamenti alla Scherma Cariplo Piccolo Teatro Milano: prima Enrico Garozzo dei Carabinieri, superato solo alla priorità 9-8 e poi, in finale, Marco Fichera, portacolori delle Fiamme Oro, contro cui ha vinto per 15-9. Fichera, oggi nella doppia veste di atleta e di Presidente del Comitato Organizzatore dei Mondiali di Milano 2023, si è così piazzato al secondo posto: determinante l'assalto nel tabellone dei 16 in cui ha eliminato 15-9 Gabriele Cimini dell'Esercito. Terzi a pari merito Enrico Garozzo ed Enrico Piatti dell'Aeronautica Militare, che ai quarti aveva avuto la meglio sul campione uscente Paolo Pizzo col punteggio di 15-9. Tra gli altri azzurri da sottolineare la prova di Valerio Cuomo, che nei 32 ha battuto 15-10 Andrea Santarelli delle Fiamme Oro e, nei 16, ha superato l'altro poliziotto Davide Di Veroli 15-6, chiudendo la sua prova al sesto posto. Nella gara di spada femminile la fase finale ha coinvolto tre delle quattro azzurre che a Tokyo 2020 hanno conquistato la medaglia di bronzo: Federica Isola, portacolori dell'Aeronautica Militare, si è imposta su Alberta Santuccio, terza Rossella Fiamingo insieme alla giovanissima Alessandra Bozza. Per Isola è il secondo titolo italiano dopo quello del 2019. In semifinale la vercellese, già campionessa italiana under 23, ha superato 15-8 Rossella Fiamingo dei Carabineri, che nei 16 aveva eliminato la campionessa in carica Giulia Rizzi alla priorità 11-10 in un match rivincita rispetto alla finale dello scorso anno in cui la siciliana era stata seconda. All'atto conclusivo è giunta anche Alberta Santuccio, reduce dai due podi in Coppa del Mondo: la catanese delle Fiamme Oro in semifinale ha vinto su Alessandra Bozza dell'Aeronautica Militare 15-11, poi ha giocato a viso scoperto la finale contro Isola subendo inizialmente l'avanzata della compagna e recuperando poi nei secondi finali, ma alla fine ha ceduto sul 15-12. Domani in programma le gare a squadre di spada maschile e femminile. - foto Ufficio Stampa Fis - . pdm/red 02-Giu-22 21:00

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x