Sabato, 02 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tennis: Wta. Sakkari sul podio, Swiatek regina, Trevisan 'scalatrice'

23 Maggio 2022

Tennis: Wta. Sakkari sul podio, Swiatek regina, Trevisan 'scalatrice'

La 28enne toscana, grazie al trionfo a Rabat, sale dal numero 85 al 59 ROMA - Una sola variazione nella top ten del ranking pubblicato dalla Wta alla vigilia del Roland Garros di Parigi. Al comando c'è sempre la polacca Iga Swiatek, 28esima number one dal 1975 (da quando esiste il ranking computerizzato): la 20enne di Varsavia, una delle candidate alla vittoria all'ombra della Tour Eiffel (qui esplose nel 2020 conquistando il suo primo Slam), ha preso nelle sue mani lo scettro mondiale sette settimane fa dopo il ritiro dall'attività agonistica di Ashleigh Barty, in prima posizione da 113 settimane di fila (e 120 complessive), e la cancellazione dell'australiana dalla classifica. Swiatek ha vinto tutti gli ultimi cinque tornei a cui ha preso parte (compresi quattro "1000") ed è in serie positiva da 28 match. Alle sue spalle, staccata di 2.150 punti, c'è sempre la ceca Barbora Krejcikova, al rientro dopo un infortunio al gomito proprio a Parigi dove è la campionessa in carica, mentre sul gradino più basso del podio ritorna la greca Maria Sakkari. In quarta posizione c'è la spagnola Paula Badosa, subito davanti all'estone Anett Kontaveit, che mantiene la quinta poltrona. Sesta la tunisina Ons Jabeur, settima la bielorussa Aryna Sabalenka davanti all'altra ceca Karolina Pliskova. Ancora stabili sia la statunitense Danielle Collins, nona, che la seconda spagnola in top ten, la "maestra" Garbine Muguruza, decima. La "scalatrice" della settimana è l'azzurra Martina Trevisan: la 28enne mancina di Firenze, vincitrice a Rabat del suo primo trofeo nel circuito maggiore, fa un salto di 26 posizioni passando dal numero 85 al 59, siglando il "best ranking". Menzione speciale anche per un'altra azzurra, Lucia Bronzetti: la 23enne riminese di Villa Verucchio, semifinalista a Rabat, scala altre 10 posizioni passando dal numero 83 al 73, ennesimo primato personale. Mantiene la leadership azzurra Camila Giorgi, che fa un passo indietro e si assesta al numero 30. Risale di due gradini invece Jasmine Paolini, ora 55esima. - foto LivePhotoSport - . mc/red 23-Mag-22 13:45

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x