Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Tudor "Sassuolo squadra di qualità, felice del mio Verona"

14 Gennaio 2022

Calcio: Tudor "Sassuolo squadra di qualità, felice del mio Verona"

"Simeone fin qui strepitoso, ma può darci ancora molto", dice il tecnico dell'Hellas VERONA (ITALPRESS) - "Sarà una gara difficile, ma in settimana abbiamo lavorato molto bene. Andiamo a Reggio Emilia con le nostre qualità e caratteristiche, restando sempre noi stessi". Consapevole delle difficoltà, ma anche della voglia di riscatto dei suoi dopo la sconfitta interna con la Salernitana, Igor Tudor presenta in conferenza stampa il match di domenica in casa del Sassuolo che definisce "una squadra seria che lavora bene ormai da diversi anni, hanno un'impronta di gioco chiara e giovani forti. Sarà una bella sfida tra due modi diversi di interpretare il calcio. Noi vogliamo fare un bel girone di ritorno, abbiamo grande motivazione e vogliamo arrivare alla salvezza il prima possibile". Elogi al club neroverde, ma anche ai suoi ragazzi. "Sono felice della mia squadra e di come stiamo lavorando. Ripeto, l'obiettivo è la salvezza, abbiamo fatto tanti punti lottando per questo traguardo. Anche il girone di ritorno è iniziato bene, con una grande vittoria a La Spezia e una prestazione comunque significativa contro la Salernitana. Il risultato ci lascia un po' di amaro in bocca, ma avremmo meritato di più. Ora possiamo solo continuare a cercare di migliorare: nel calcio non puoi mai fermarti". Uno dei punti di forza, nonchè delle sorprese più delle dell'Hellas di Tudor, Giovanni Simeone. "Togliendo i rigori, che lui non ha calciato, è stato il miglior realizzatore del girone di andata: ha fatto qualcosa di strepitoso fin qui. Ora deve continuare a non accontentarsi, perché può darci ancora molto". Altro pilastrro dell'Hellas sicuramente Barak. "E' in crescita e può darci una grossa mano, ne gestiremo il minutaggio nelle prossime gare". Si aspetta ancora, invece, il miglior Frabotta. "Ha saltato qualche settimana di lavoro a causa della positività al Covid-19, ma sta lavorando per rientrare", mentre Cetin, negativo al Covid, è ai saluti. "Ragazzo d'oro e giocatore di valore, non è semplice entrare nelle rotazioni quando i tuoi compagni giocano bene. Gli auguro di fare bene nella nuova esperienza che lo attende. Situazione Covid? Sta migliorando, i numeri dei positivi è in calo, sono guariti Magnani, Cancellieri e Ragusa, oltre a Cetin. Altri potrebbero aggiungersi, ma dobbiamo attendere lo screening medico di domani". (ITALPRESS). ari/com 14-Gen-22 16:50

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x