Domenica, 16 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Salernitana accoglie Iervolino "Vogliamo salvezza, Sabatini ds"

13 Gennaio 2022

Calcio: Salernitana accoglie Iervolino "Vogliamo salvezza, Sabatini ds"

"Il mio è un progetto di medio-lungo termine", si presenta il nuovo patron SALERNO (ITALPRESS) - "Cercheremo di restare in A". È l'obiettivo dichiarato del neo presidente e proprietario della Salernitana, Danilo Iervolino, che oggi ha di fatto inaugurato il nuovo corso del club granata, quello del post Lotito. "Della Salernitana vorrei fare molto di più di una squadra di calcio - la dichiarazione d'intenti di Iervolino - provando a creare un modello che possa fungere da esempio per le altre società. Come obiettivo di breve scadenza vogliamo rimanere in Serie A, creando un instant team che possa competere fino alla fine per raggiungere la salvezza. Per farlo affideremo l'intera gestione sportiva a Walter Sabatini. Sono convinto che il suo operato possa fare molto bene. È entusiasta di questo progetto e nei prossimi giorni avrà modo di esternarlo in prima persona". Poi si presenta a Salerno e al mondo del calcio. "Nella mia vita ho fatto finora diverse cose. Ma dal primo gennaio 2022 l'attenzione mediatica, gli attestati di stima, l'affetto spasmodico ricevuto dalla tifoseria salernitana sono stati in grado di sovrastare quanto personalmente raccolto in questi anni. Tutto questo mi rende davvero felice. Ringrazio sentitamente il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, la città, i tifosi e gli sponsor". "Il progetto, mio e dei professionisti che mi accompagneranno in quest'avventura, è di medio-lungo termine, di autentico cambiamento di statuto comportamentale del mondo del calcio - continua Iervolino - Amo le sfide e mi auguro di avere successo anche in questo splendido settore che è il mondo del calcio. Io ho un progetto di cambiamento. Mi piacciono le sfide. Con l'università ci sono riuscito, spero di riuscirci anche nel calcio. La squadra dovrà essere un hub di trasferimento di valori giusti, un link con scuole e famiglie. Vogliamo creare una squadra che abbia delle grandi professionalità, una squadra osmotica con il territorio, legata alle attenzioni. C'è la volontà di creare qualcosa che possa rimanere alla città e di cui andare fieri", l'auspicio del nuovo patron. (ITALPRESS). aro/glb/red 13-Gen-22 18:24

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x