Sabato, 22 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Inizia era Lanna presidente Samp "Torniamo una famiglia"

13 Gennaio 2022

Calcio: Inizia era Lanna presidente Samp "Torniamo una famiglia"

"Non mi sarei mai aspettato di passare da calciatore a presidente" GENOVA (ITALPRESS) - "E' una bella responsabilità. È stato un fulmine a ciel sereno, mi hanno catapultato in un altro mondo ma è bello, una grande emozione e una grande gioia". Presentazione ufficiale per il neo presidente della Sampdoria Marco Lanna allo stadio Luigi Ferraris. Componente della squadra blucerchiata che vinse lo scudetto, l'ex difensore rivela che "la richiesta di disponibilità mi è arrivata da Vidal un mese prima dell'assemblea. Non mi sarei mai aspettato di passare da calciatore a presidente, è un passo importante. So che c'erano anche altri candidati, ma mi è stato comunicato di essere il prescelto". Per quanto riguarda il suo ruolo, "per la parte sportiva abbiamo Romei, Faggiano, Osti. Il mio compito è di visionare la parte sportiva, sono in stretto contatto con gli altri membri della società per condividere idee e scelte. È un lavoro di squadra. Anche se io e Romei siamo più consulenti". E se in campo l'obiettivo è "rimanere in Serie A e arrivare alla fine della stagione con le nostre gambe a livello economico", fuori Lanna si ripropone di "riavvicinare la società ai tifosi, cosa che in questi anni è un po' mancata. Ma non mi piace parlare troppo, preferisco i fatti. Dobbiamo capire i problemi passati, mi metterò in prima persona per far sì che questo non accada più". "La Sampdoria deve diventare nuovamente la grande famiglia dell'era Mantovani - prosegue Lanna - Ci metterò tutte le mie forze perchè torni lo stile che ha sempre contraddistinto la Samp. Sono felice di essere tornato nella famiglia blucerchiata in un ruolo di grande importanza ma ora viene il difficile". Il neo presidente non si sbilancia sul futuro del club ("siamo la garanzia che la società va avanti e la porteremo avanti nell'interesse di tutti i sampdoriani. Passaggio di proprietà? Garantiremo che finirà in buone mani ma i tempi non li so") ma confessa che poter riportare all'interno della società altri ex compagni "e ricreare quel gruppo con gente che ama i colori blucerchiati e quel clima che c'era all'epoca di una grande famiglia è un sogno. Vedremo, è dura ma nel futuro chissà". La Samp non ha iniziato il 2022 nel migliore dei modi ma da Lanna arrivano parole di fiducia nei confronti di D'Aversa. "Ho trovato un allenatore che ha ripreso in mano le redini dopo qualche difficoltà, dovuta anche a notizie uscite nei suoi confronti che lo avevano indebolito. Ma è un allenatore valido, competente, un grande professionista, un lavoratore che può condurci agli obiettivi prefissati. La squadra lo segue, c'è un po' di lavoro da fare fino a fine anno ma lui è la persona giusta per portarlo avanti". Lanna chiede a tutti di "essere uniti e compatti per centrare gli obiettivi il prima possibile" mentre per quanto riguarda il mercato, "non abbiamo fretta e qualcuno dovrà anche uscire. Ma sono tutte cose che stiamo valutando assieme al mister, Faggiano e Romei: vogliamo dare a D'Aversa, a fine mercato, una squadra che sia più forte o comunque dello stesso livello di quella attuale per raggiungere la salvezza". (ITALPRESS). ege/glb/red 13-Gen-22 16:56

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x