Sabato, 28 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Quattro azzurri e staffette in finale ai Mondiali in vasca corta

17 Dicembre 2021

Quattro azzurri e staffette in finale ai Mondiali in vasca corta

Italnuoto ancora protagonista nella seconda giornata di batterie ad Abu Dhabi ABU DHABI (EMIRATI ARABI) (ITALPRESS) - La staffetta 4x50 mista femminile azzurra, bronzo europeo in carica a Kazan, centra una comoda finale nella seconda giornata dei Mondiali in vasca corta ad Abu Dhabi. Con il terzo tempo di 1'45"48, Scalia, Castiglioni, Di Liddo e Di Pietro toccano dietro al Canada (1'45"17), mentre gli Stati Uniti, campioni uscenti e primatisti mondiali, nell'altra batteria sono in testa con 1'44"50. Matteo Ciampi supera la delusione dei 400 di ieri,e trova la qualifica nei 200 stile libero nuotando a diciassette centesimi dal personale con 1'42"99. Il 25enne romano è dentro per sei centesimi con l'ottavo tempo e trova la sua prima finale iridata. Fuori gara subito invece Marco De Tullio, che va in controprestazione e non trova la seconda finale in due giorni dopo l'ottimo quarto posto di ieri nei 400 stile libero. Il 21enne barese nuota in 1'45"63 ed esce col 23esimo tempo. Bernadette Haughey dopo il mondiale e titolo nei 200 si prende il miglior tempo dei 100 stile libero e comanda con 51"97 le qualifiche che vedono fuori l'azzurra Costanza Cocconcelli, che non trova il ritmo giusto e chiude con 54"07 ventesima. Secondo accesso in finale dopo il sesto posto nei 200 misti per Ilaria Cusinato, che centra l'epilogo nei 200 farfalla chiudendo ottava col personale di 2'06"60. Niente finale invece per Ilaria Bianchi, la nuova capitana azzurra, che esce col decimo crono di 2'07"20. In testa la russa Svetlana Chimrova in 2'05"12. Secondo tempo per la staffetta mista 4x50 stile libero con Marco Orsi, Leonardo Deplano, Silvia Di Pietro e Costanza Cocconcelli. Si viaggia in 1'30"44 con Miressi e Zazzeri in rampa di lancio per provare l'assalto alla medaglia iridata. Gara in controllo per Simona Quadarella che centra la sua seconda finale mondiale iridata in corta negli 800 stile libero, dopo l'argento di Hangzhou dove stabilì la migliore prestazione in tessuto 8'08"03. La romana che domani compierà 23 anni nuota in 8'14"10, toccando dietro l'imprendibile cinese Li Bingjie, in testa con 8'10"08. Quarto crono per l'allieva di Christian Minotti, bronzo olimpico a Tokyo della specialità, che si piazza davanti la russa Anastasiya Kirpichnikova. Bene Martina Rita Caramignoli che si regala la sua prima finale iridata toccando sesta in 8'15"01. Comodo accesso in semifinale per i delfinisti azzurri. Matteo Rivolta è quarto nei 100 farfalla con 49"83; rompe il ghiaggio al debutto con una gara in rimonta Matteo Lamberti che passa il turno in 50"53 con il 14esimo crono. (ITALPRESS). mc/com 17-Dic-21 09:52

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x