Domenica, 28 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calcio: Italiano "Con Empoli voglio risposte su nostra crescita"

25 Novembre 2021

Calcio: Italiano "Con Empoli voglio risposte su nostra crescita"

"In questa fase tanti impegni, avremo bisogno di tutti" FIRENZE (ITALPRESS) - "I ragazzi lo sanno, la partita di Empoli puo' darci tante risposte. Risposte che mi aspetto sulla continuità che cerchiamo, di risultato e di prestazione. Se vogliamo diventare una squadra di un certo tipo dobbiamo anche passare da questa crescita mentale che puo' fare la differenza". Per Vincenzo Italiano il derby di sabato con l'Empoli potrà dire molto sui progressi della sua Fiorentina, reduce dalla splendida prova offerta contro il Milan. "Lavoriamo sulla mentalità che deve essere vincente e da squadra vera che non puo' abbattersi nei momenti negativi e non deve esaltarsi nel momento in cui ottiene una vittoria bella come quella contro i rossoneri", ha sottolineato Italiano in un'intervista ai canali ufficiali viola. Dalla vittoria contro il Milan il tecnico spera che la squadra abbia acquisito grande consapevolezza e che "ci dia una spinta ulteriore per continuare a crescere perché, come ho sempre detto, questa squadra ha qualita' e tutto quello che serve per cercare di fare piu' di quanto sta già facendo, anche se in questo momento siamo contenti di quello che abbiamo ottenuto. E' stata una gara bella ed importante per noi, sono contento soprattutto per i ragazzi perche' li ho visti gioire, festeggiare e quindi mi auguro che questa sia una spinta per noi per cercare di fare ancora meglio". "Siamo contenti anche di aver dato una gioia a tutto lo stadio, uno stadio gremito che ci ha accompagnato dal primo all'ultimo minuto - prosegue Italiano - Se ho smesso di essere contento per il successo col Milan? Sinceramente si gioisce la sera, il giorno dopo ma poi si inizia a pensare al prossimo avversario e a lavorare e preparare bene la partita successiva". Italiano si dice anche soddisfatto "della crescita degli ultimi arrivati come Torreira ed Odriozola che erano un po' in ritardo rispetto agli altri. Anche a livello fisico stanno arrivando ad essere alla pari con tutti, e entrando in sintonia con i compagni crescono di settimana in settimana". In questa fase della stagione "ci sono tanti impegni ravvicinati, da qui a fine dicembre ci sono gare che possono cambiare forse le sorti della nostra stagione - ha evidenziato ancora il tecnico della Fiorentina - Sono contento di recuperare molti ragazzi, siamo in tanti, e quindi in questa fase di impegni ravvicinati c'è bisogno davvero di tutti. Sono rimasto felicissimo che chi è stato chiamato in causa contro il Milan ha risposto presente, aumentano le difficoltà per me ma penso sia giusto così. La squadra deve avere questo spirito che ci puo' far arrivare lontani". (ITALPRESS). lc/glb/red 25-Nov-21 15:37

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x