Sabato, 18 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Europei 2021, Draghi e Merkel vogliono spostare la finale: Londra dice no

Merkel preoccupata per l'emergenza Covid in Inghilterra: "Uefa agisca con responsabilità". Londra: "La finale resta a Wembley"

22 Giugno 2021

Europei 2021, Draghi e Merkel vogliono spostare finale: Londra risponde per le rime

Fonte: lapresse.it

"La finale" di Euro 2020 in programma l'11 luglio "si terrà a Wembley", come previsto, non importa cosa ne pensano o cosa dicono Mario Draghi e Angela Merkel. Queste le parole, lapidarie, del ministro della Sanità britannico John Hancock, replicando a quanto sostenuto ieri, lunedì 21 giugno, proprio dal premier Draghi, secondo cui si sta lavorando per non far svolgere la finale nei Paesi dove si registra un aumento dei contagi, come il Regno Unito. "La Gran Bretagna" è "ansiosa di organizzare delle fantastiche semifinali e finale a Wembley e lo farà in modo sicuro", ha affermato un portavoce di Downing Street.

Europei 2021, Draghi e Merkel vogliono spostare finale: Londra risponde per le rime

Per la verità, l'ipotesi di spostare la finale era già stata respinta, sempre ieri, dalla Uefa. Ma oggi a intervenire è stata anche la cancelliera Angela Merkel che ha chiesto alla confederazione continentale di agire con senso di responsabilità, visti i rischi legati alla nuova diffusione del virus in Gran Bretagna. "Spero che l'Uefa agisca con responsabilità rispetto alle partite del campionato. Non vorrei vedere stadi stracolmi lì, e sostegno ogni sforzo messo in atto dal governo britannico per attuare le necessarie misure di igiene".

Come ha riportato l'Adnkronos, sullo spostamento della finale degli Europei di calcio da Londra a Roma, è intervenuto anche il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. "Credo che la proposta di Draghi sia una proposta di buon senso e quindi perché no?", ha affermato nel corso del programma 'Non Stop News' su Rtl 102.5. 

Europei di calcio Euro 2021 dove si giocano e dove si terrà la finale

Le partite verranno ospitate nelle varie capitali o principali città dell'Unione europea riportate di seguito:

Amsterdam (Paesi Bassi) – Johan Cruijff ArenA
Baku (Azerbaigian) – Stadio Olimpico di Baku
Bucarest (Romania) – Arena Națională di Bucarest
Budapest (Ungheria) – Puskás Arena
Copenaghen (Danimarca) – Parken Stadium

Glasgow (Scozia) – Hampden Park
Londra (Inghilterra) – Stadio di Wembley
Monaco di Baviera (Germania) – Fußball Arena di Monaco
Roma (Italia) – Stadio Olimpico di Roma
San Pietroburgo (Russia) – Stadio di San Pietroburgo
Siviglia (Spagna) – Estadio La Cartuja

Europei di calcio Euro 2021, quando finiscono

Gli Europei dureranno un mese esatto. Prenderanno il via, come già accennato, venerdì 11 giugno e dureranno fino all'11 luglio 2021. La finale si terrà al Wembley Stadium di Londra. Alla manifestazione prenderanno parte 24 squadre nazionali suddivise in sei gironi: le prime due di ogni gruppo e le quattro migliori terze accederanno agli ottavi di finale. Da lì in poi, cioè a quarti, semifinali e finale, si disputeranno in gare a eliminazione diretta. 

Questo europeo sarà il primo europeo a sedi miste della storia e nessuna squadra si è qualificata come squadra ospitante. Lo scorso 17 marzo 2020, la competizione era stata ufficialmente rinviata di 12 mesi dalla UEFA, in modo da poter completare le coppe europee e i campionati nazionali della stagione 2019-2020, slittati a causa del Covid. Euro 2020-2021 è composto da 6 giorni da 4 squadre. Si qualificano agli ottavi di finale le prime 2 squadre classificate di ogni gruppo più le 4 migliori squadre terze classificate. Se due o più squadre dello stesso girone arrivano a pari punti, per determinare la classifica corretta si guarda agli scontri diretti. E se anche gli scontri diretti sono pari, si guarda ai cartellini gialli e rossi subiti, per privilegiare quindi la squadra che è stata più corretta nello svolgimento delle partite. Infine, se dovesse succedere che anche i cartellini sono pari (cosa più che improbabile statisticamente) il regolamento prevede che davanti vada la squadra con l'età della rosa più giovane

Europei, i giocatori convocati dell'Italia

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino). Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Psg), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Marco Verratti (Psg). Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x