Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

La rappresentante di Lista: perché si chiama così

La rappresentante di Lista torna al Festival di Sanremo come concorrente: ecco perchè si chiama così

20 Gennaio 2022

La rappresentante di Lista: perché si chiama così

La Rappresentante di Lista è un duo musicale italiano fondato nel 2011 da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina. Dopo un periodo nell'ombra nel marzo 2021 partecipano a Sanremo classificandosi undicesimi nella classifica generale.

Ma qual è l'origine del nome della band? Scopriamo tutti i segreti del duo pop più famoso del momento.

La Rappresentante di Lista: origini del gruppo e carriera

Veronica Lucchesi (voce) e Dario Mangiaracina (chitarra e altri strumenti) si conoscono a Valledolmo (PA) nel 2011, durante le prove di uno spettacolo teatrale. Decidono di fondare il gruppo spinti dalla loro forte passione per la musica. 

Il nome La Rappresentante di Lista nasce dal fatto che Veronica si iscrisse come rappresentante di lista in uno dei tanti partiti, per poter votare al referendum abrogativo del 2011 sul tema dell'energia nucleare. In quanto da fuori sede non poteva votare nella regione Sicilia.

Il primo album del gruppo esce nel 2014, chiamato Via di casa. Il maggiore successo arriva poi nel 2021 con la partecipazione al festival di Sanremo con il titolo Amare. Il gruppo ha dichiarato la presenza anche nel 2022 con la canzone Ciao Ciao.

Il 5 marzo 2021 esce il loro ultimo album chiamato My mamma che contiene numerosi brani inediti. A luglio esce il nuovo singolo chiamato Vital, incluso sempre nell'ultimo album.

La Rappresentante di Lista: composizione del gruppo

Anche se inizialmente la band era formata solamente da un duo, ai nostri giorni il gruppo è composto dai seguenti membri:

  • Veronica Lucchesi (voce);
  • Dario Mangiaracina (chitarra e altri strumenti);
  • Erika Lucchesi (chitarra, sassofono e percussioni);
  • Marta Cannuscio (batteria e voce);
  • Enrico Lupo (tromba e pianoforte);
  • Roberto Calabrese (batteria e percussioni).

Si tratta di un gruppo molto affiatato e coeso con un passato nel mondo del teatro, che ha fatto della musica il loro mestiere.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x