Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ascolti tv 11 giugno, Europei 2021 boom: un italiano su due davanti alla tv per gli Azzurri

Ecco i dati sugli ascolti tv di venerdì 11 giugno: sono iniziati gli Europei 2021. Share e telespettatori per ogni programma. La Nazionale di Mancini fa il botto

12 Giugno 2021

stadio frosinone

Gli ascolti tv di venerdì 11 giugno 2021 sono attesissimi per la partenza degli Europei 2021 con la partita inaugurale Turchia-Italia. Gli italiani si sono incollati davanti alla tv per guardare la Nazionale o hanno preferito altri programmi? Prima di scoprire dati e share, ecco che cosa è andato in onda ieri sera. Rai 1 ha trasmesso la prima partita degli Europei 2021: Turchia-Italia. Su Rai 2 è andato in onda il thriller Stai lontano da mia figlia. Su Rai 3 il film Sissi, destino di un'imperatrice. Su Rete 4 Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero hanno intrattenuto i telespettatori con una nuova puntata di Quarto grado. Su Canale 5 Mediaset ha optato per il film drammatico Una folle passione con Bradley Cooper. Su Italia 1 è stata trasmessa la commedia Mamma ho preso il morbillo. Su La7 è andato in onda il talk show Propaganda Live - Best of. Su Tv8 i telespettatori hanno potuto guardare Italia's Got Talent. Chi ha vinto la gara degli ascolti tv l'11 giugno, in una serata così importante? Ecco i dati.

Ascolti tv 11 giugno, Europei 2021 col botto? I dati: attenzione a...

Per gli ascolti tv dell'11 giugno 2021 occhi puntati sui dati della partita inaugurale degli Europei 2021: Turchia-Italia. Ecco i dati. Un italiano su due davanti alla tv per vedere gli Azzurri.

Su Rai1 la partita inaugurale di Euro 2020 Turchia-Italia ha conquistato 12.749.000 spettatori pari al 50.7% di share (primo tempo: 12.709.000 – 50.6%, secondo tempo: 12.787.000 – 50.9%). Su Canale5 Una folla passione ha incollato davanti al video 1.166.000 spettatori con uno share del 5.5%. Su Rai2 Stai lontana da mia figlia ha interessato 753.000 spettatori (3%). Su Italia1 Mamma ho preso il morbillo ha raccolto 702.000 spettatori pari al 3%. Su Rai3 Sissi – Destino di un’imperatrice è seguito da 891.000 spettatori con il 3.6%. Su Rete4 Quarto Grado – Le Storie totalizza un a.m. di 1.572.000 spettatori (8.7%). Su La7 Propaganda Live – Best Of ha registrato 286.000 spettatori con l’1.5%. Su Tv8 Italia’s Got Talent – Best Of segna 241.000 spettatori (1%). Sul Nove I Migliori Fratelli di Crozza è seguito da 360.000 spettatori con l’1.5%. Su RealTime Fuori Menù intrattiene .000 spettatori (%).

La nazionale di Mancini ha affrontato la Turchia nel primo incontro degli Europei 2021 allo stadio Olimpico, con il pubblico in presenza. Tantissimi tifosi hanno affollato le strade di Roma con le bandiere tricolori ma anche della Turchia diverse ore prima del match. "Mi sento carico, questi grandi eventi che finalmente tornano con la gente che inizia a uscire, si respira un'aria di novità. Torniamo ad avere speranza che si può uscire da questo incubo" ha affermato il cantante Metromam. "Io sono europeista e penso che sia molto bello che ci sia una coppa europea e non in un solo paese. Crea dei problemi alle squadre ma sono favorevole". "Sono degli europei un po' particolari ma credo che la gente sentirà il grande evento, la partecipazione cresce e la gente ha bisogno di tornare a tifare per un obiettivo".

Ascolti tv Europei 2021, Ceferin: "Non ripeteremo la formula itinerante in 11 Stati"

"Non sono favorevole a questa formula e non credo che la rifaremo presto". Così il presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin in merito all'Europeo itinerante in 11 Nazioni al via oggi da Roma con Italia-Turchia. "Siamo felici, questo Europeo è un messaggio di speranza, è la luce in fondo al tunnel -aggiunge Ceferin a Rai Sport-. Il calcio dà speranza alla gente e questo è importante per noi, non vediamo l'ora di cominciare ed è stato ovvio scegliere Roma per ripartire".

Ascolti tv Europei 2021: Mourinho elogia le sue stelle: da Lukaku e Cr7, passando per Kane e Benzema

"Lavorare con i migliori giocatori del mondo, è una sfida diversa ma una grande sfida. Per un allenatore, c’è molta pressione". Queste le parole del nuovo allenatore della Roma, José Mourinho, che seguirà gli Europei per un'emittente britannica, in un'intervista al Times. "Se le stelle non si comportano secondo le aspettative è più facile dare la colpa al'allenatore - prosegue Mourinho -. Se non segna Romelu Lukaku, un ragazzo che è stato fantastico per tutta la stagione, la gente guarderà all’allenatore del Belgio Roberto Martínez. Se Harry Kane, il giocatore con più gol e più assist in Premier League in questa stagione, non segna, cercherà Gareth Southgate. Con Cristiano Ronaldo è lo stesso".

Nel corso dell'intervista l'ex tecnico di Inter e Real Madrid ha elogiato Lukaku, Cr7, Kane e Benzema, tutti giocatori allenati dal portoghese nel corso della sua carriera ed ora in corsa per la Scarpa d'Oro. Sul belga attaccante nerazzurro Mourinho non ha dubbi: "i due anni all'Inter gli hanno dato autostima e levatura che non aveva". Sul connazionale Cristiano Ronaldo: "ha un'aura protettiva, la squadra è più sicura quando c'è lui. Il problema non è quando c'è, ma quando va via. Adorava Benzema".

Ma non è il solo, anche Mourinho è rimasto rapito dal centravanti francese, in particolare dalla sua generosità: "è l'unico numero 9 che conosco a non essere egoista nel suo modo di giocare". Infine l'attuale tecnico giallorosso ha parla dell'ultimo grande attaccante che ha allenato durante la sua esperienza al Tottenham, Harry Kane: "Uno di quei calciatori che capiscono il calcio molto bene e capiscono dove possono incidere di più".

Euro 2020, Mancini: "Abbiamo voglia di essere protagonisti"

Tornano le notti magiche per Roberto Mancini, lui che le ha vissute a Italia '90 quando quella Nazionale conquistò il terzo posto. Ora l'emozione dell'esordio all'Olimpico, oggi alle 21 contro la Turchia. Mancini ha detto che gli azzurri hanno voglia di essere protagonisti.

"Ero fiducioso tre anni fa, lo sono ancora di più oggi, abbiamo lavorato bene, si è creato un ottimo gruppo. Vorremmo continuare a divertirci e ad arrivare a Londra, ma sono molto fiducioso". "Difficile come tutte le partite, ma è chiaro che essendo l'inaugurazione dell'Europeo ci sarà un po' più di pressione. Dobbiamo cercare di divertirci e far divertire la gente avendo grande rispetto per la Turchia che è un'ottima squadra piena di giocatori di talento".

Pellegrini infortunato, salterà gli Europei di Euro 2021

Prima di scendere in campo, il mister ha ricevuto una brutta notizia: l'infortunio occorso a Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma è stato sostituito ufficialmente da Gaetano Castrovilli nella lista dei 26 dopo l’ok definitivo della Uefa. "Dispiace perché Pellegrini è un calciatore importante per il nostro gioco, così come lo è Sensi: anche a lui abbiamo dovuto rinunciare. Ci dispiace per Lorenzo, come giocatore e come persona, e l’augurio di tutti noi è che possa guarire in fretta", commenta Mancini.

Tuttavia una buona, anzi buonissima notizia c'è: il ritorno del pubblico sugli spalti in occasione del match dell'Olimpico. "Vista la situazione sarebbe stato più bello avere più gente. L'Olimpico pieno ci avrebbe dato una spinta in più, ma da giocare con nessuno ad avere sedicimila spettatori è già un primo passo", ha evidenziato il ct, per il quale in ogni caso "sarà impossibile non emozionarsi".

Europei di calcio Euro 2021 dove si giocano

Le partite verranno ospitate nelle varie capitali o principali città dell'Unione europea riportate di seguito:

Amsterdam (Paesi Bassi) – Johan Cruijff ArenA
Baku (Azerbaigian) – Stadio Olimpico di Baku
Bucarest (Romania) – Arena Națională di Bucarest
Budapest (Ungheria) – Puskás Arena
Copenaghen (Danimarca) – Parken Stadium

Glasgow (Scozia) – Hampden Park
Londra (Inghilterra) – Stadio di Wembley
Monaco di Baviera (Germania) – Fußball Arena di Monaco
Roma (Italia) – Stadio Olimpico di Roma
San Pietroburgo (Russia) – Stadio di San Pietroburgo
Siviglia (Spagna) – Estadio La Cartuja

Europei, i giocatori convocati dell'Italia

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino). Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Psg), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Marco Verratti (Psg). Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).

Ascolti tv, vediamo i dati del giorno prima

Vediamo anche gli ascolti tv della serata precedente, cioè quella del 10 giugno 2021.

Su Rai 1 il film commedia Non sposate le mie figlie 2 ha totalizzato il numero di 2.837.000 telespettatori e il 13.6% di share. Su Rai 2 il film drammatico Paradise Beach: dentro l'incubo ha ottenuto 1.017.000 spettatori e il 4.8% di share. Su Rai 3 il programma di atletica leggera Golden Gala Pietro Mennea ha registrato 603.000 e 3,5% di share. Su Rete 4 il talk show Dritto e Rovescio con Paolo Del Debbio ha segnato 1.429.000 spettatori con il 9% di share. Su Canale 5 il programma di intrattenimento Viaggio nella grande Bellezza è stato seguito da 1.835.000 spettatori, pari al 10.6% di share. Su Italia 1 il film Una notte da leoni 3 ha tenuto davanti alla tv 1.296.000 persone, con 6,5% di share. Su La7 il talk show Non è l'arena con Massimo Giletti è stato visto da 639.000 utenti, con 4,4% di share. Infine su Tv8 la fiction I delitti del BarLume ha ottenuto 378.000 spettatori con l’1.8% di share.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x