Lunedì, 20 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Corpo di Ballo, la docu-serie sbarca su Rai 5 e fa il pieno di ascolti

L’avventura di Giselle alla Scala conferma l’interesse del pubblico di RaiPlay per i prodotti culturali, dedicati ai giovani e di racconto della realtà

13 Maggio 2021

Corpo di Ballo, la docu-serie sbarca su Rai 5 e fa il pieno di ascolti

Fonte: Pixabay

Corpo di Ballo, la docu-serie della Scala di Milano è disponibile sulla piattaforma RaiPlay dal 30 aprile, ha superato le 200mila visualizzazioni. Oltre agli ottimi dati rilevati da Auditel Online, Corpo di Ballo sta ricevendo anche lusinghiere recensioni da parte della stampa generalista e di settore, e da parte degli appassionati attraverso il passaparola sui social.

Corpo di Ballo, la docu-serie sbarca su Rai 5 e fa il pieno di ascolti

Prodotta da PanamaFilm e RaiPlay, in collaborazione con il Teatro alla Scala e Intesa Sanpaolo, la docu-serie porta lo spettatore alla scoperta di una delle compagnie di danza più importanti al mondo, narrandone i talenti, il lavoro individuale e quello collettivo. Un mix composito di indole e capacità specifiche, prestanza atletica e preparazione tecnica, determinazione mentale e ispirazione artistica. Si tratta della prima volta che i ballerini del Teatro alla Scala sono protagonisti di una docu-serie che racconta il Teatro nel suo insieme e il loro lavoro dall’interno e senza filtri.

Corpo di Ballo, che vanta la partecipazione di tanti straordinari talenti del presente e del passato (compresa l’inarrivabile Carla Fracci), da lunedì 10 maggio trasmessa anche su Rai 5 tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 18.

Corpo di Ballo, la docu-serie su Rai 5: di cosa si tratta

Corpo di ballo è la docuserie che racconta l’incredibile dietro le quinte di una delle compagnie di danza più importanti al mondo, quella del Teatro alla Scala di Milano. Il racconto inizia con la riapertura del teatro dopo il primo lockdown e descrive il complicato ed esaltante percorso per portare in scena Giselle, considerato il simbolo del balletto romantico.

Fra ostacoli, restrizioni e chiusure, vedremo i protagonisti del corpo di ballo allenarsi duramente, mentre l’Italia scivola inesorabilmente verso la seconda ondata. Per la prima volta in assoluto i ballerini della Scala diventano protagonisti di una docuserie, in anteprima esclusiva su RaiPlay dal 30 aprile, che racconta senza filtri le loro vite personali e professionali. Un lavoro individuale e collettivo, fatto di talento, prestanza atletica, preparazione tecnica e ispirazione artistica.

Nel corso delle 12 puntate, che coprono un arco temporale di sei mesi, lo spettatore imparerà a conoscere i ballerini nel loro ruolo pubblico e nel loro profilo privato, apprenderà i rudimenti della danza e si renderà conto dell’enorme difficoltà che c’è dietro un movimento all’apparenza semplice, frutto in realtà di anni di lavoro individuale e di un grande lavoro collettivo.

Corpo di Ballo, i protagonisti

Tra i protagonisti di Corpo di ballo, prodotto da Panama Film e RaiPlay in collaborazione con Il Teatro alla Scala di Milano e Intesa Sanpaolo, alcuni tra i più importanti ballerini ed ex ballerini del mondo: Laura Contardi, Massimo Murru, Nicoletta Manni, Virna Toppi, Martina Arduino, Claudio Coviello, Timofej Andrijashenko, Gioacchino Starace, Vittoria Valerio, Alessandra Vassallo, Antonino Sutera, Antonella Albano, Maria Celeste Losa, Marco Agostino, Nicola Del Freo; Frederic Olivieri e Manuel Legris, i due direttori del Corpo di Ballo che si sono avvicendati nel corso dell’anno. Con la partecipazione straordinaria di Carla Fracci.

Produttori: Riccardo Brun, Paolo Rossetti e Francesco Siciliano per Panamafilm Autori: Riccardo Brun, Annalisa Mutariello, Paolo Rossetti, Francesco Siciliano.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x