Martedì, 19 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"Motumundi", in Toscana dialogano ambiente e clima

12 Ottobre 2021

"Motumundi", in Toscana dialogano ambiente e clima

FIRENZE (ITALPRESS) - Si alza il sipario sulla seconda edizione del festival internazionale su clima e ambiente "Motumundi" (www.motumundi.it). Salute del Pianeta, BluEconomy, spazi urbani, cooperazione allo sviluppo green, energia, finanza, ecodiplomazia, economia circolare nel settore moda e turismo sostenibile sono alcuni degli argomenti che saranno trattati a Cavriglia (Ar) dal 14 al 17 ottobre 2021. L'evento è stato presentato stamani in Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione Toscana dalla direttrice del settore cultura della Regione Elena Pianea. Con lei il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti O Sanni e il presidente di Vitale Onlus Roberto Vitale, direttore artistico di "Motumundi". "E' un festival dedicato ai temi ambientali che oggi ci riguardano quotidianamente - ha detto Pianea -, un appuntamento ricco di iniziative di approfondimento e di ospiti. La caratteristica più interessante è la capacità di declinare il tema dell'ecologia, della sostenibilità, del rispetto per il nostro Pianeta sulle diverse situazioni che ciascuno di noi si trova a vivere. Va ricordato anche un taglio femminile e mi fa piacere citare la giornalista Tiziana Ferrario che viene a presentare un libro dedicato alle donne afghane. Non bisogna pensare che sia una tematica scollegata dal tema dell'ambiente questa, perché l'ambiente è anche civiltà, dignità di vita, importanza di stare in armonia col mondo e il riferimento alle donne afgane è per contrasto: in quel luogo non solo viene violentato l'ambiente ma si fa molto male alla popolazione, soprattutto alle donne e ai giovani". Al Festival parteciperà il presidente della Regione Eugenio Giani, affezionato ospite dell'iniziativa che ha visto nascere l'anno scorso. Il presidente ha avuto modo di ribadire il grande valore di Motomundi che, ha detto, "torna con una seconda edizione ricchissima e stimolante a conferma di quanto il comune di Cavriglia sia all'avanguardia su questi temi ,grazie al suo rapporto con l'ambiente così vivo, così sofferto per la sua antica storia, ma anche così impegnato nel raccontare e dimostrare la necessità di un cambio di passo". Sensibilizzare la comunità nazionale e internazionale sulla necessità di un cambiamento culturale per tutelare l'ambiente è l'obiettivo del festival che si sviluppa attraverso dibattiti, conferenze, workshop e laboratori nel rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione del contagio da Covid-19, nonché di quelle inerenti il rischio di diffusione. Gli appuntamenti sono sia in forma partecipata aperta al pubblico sia in forma remota tramite piattaforme on-line. L'evento, ideato, promosso e organizzato dalla Vitale Onlus (www.vitaleonlus.it) in partnership con il Comune di Cavriglia e la Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, gode del sostegno di Enel e sarà, altresì, palcoscenico per dibattere dei cambiamenti climatici, nonché dei 17 UN sustainable development goals delle Nazioni Unite. All'edizione 2021 di Motumundi è annunciata la presenza, tra gli altri, dell'ambasciatore Giorgio Marrapodi, direttore generale della Cooperazione allo sviluppo del Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale, dell'ambasciatore Stefano Pontecorvo, Alto rappresentante della Nato in Afghanistan, della giornalista del Tg1 Rai Tiziana Ferrario e ancora dello scienziato Cosimo Solidoro, di Angelo Riccaboni, delegato italiano alla Mission for Soil europea, già rettore dell'università di Siena, di Mounir Ghribi, delegato del Dialogo 5+5, di Roberto Cimino, vice presidente Cluster tecnologico Blue Italian Growth, di Francesca Romana Rinaldi, docente dell'università Bocconi e di Nicola Tagliafierro, responsabile sostenibilità globale Enel X. A Cavriglia, ospiti della Vitale Onlus presieduta da Roberto Vitale, il quale è anche presidente e direttore artistico di Motumundi, sono annunciati, tra gli altri, la delegata d'Ambasciata Adriana Apollonio, Nicoletta Dentico, Society for International Development, Francesco Zambon, ex ricercatore Organizzazione mondiale della sanità con il suo ultimo libro "Il pesce piccolo. Una storia di virus e segreti". Tiziana Ferrario presenterà il suo ultimo libro "La principessa afghana", nonché la giornalista del Tg2 Rai Christiana Ruggeri con il suo ultimo libro "Green Girls. Storie vere di ragazze dalla parte del Pianeta" che, al festival Motumundi, sarà uno strumento di lavoro per la sensibilizzazione dei giovani sulla necessità di rispettare l'ambiente. (ITALPRESS). mgg/com 12-Ott-21 22:37

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x