Venerdì, 03 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Carabinieri reclutano gli studenti per la tutela dell'ambiente

04 Agosto 2021

Carabinieri reclutano gli studenti per la tutela dell'ambiente

ROMA (ITALPRESS) - Mentre fervono già i preparativi per il riavvio in sicurezza del nuovo anno scolastico ormai alle porte, avrà luogo mercoledì 4 agosto, alle 10.30, presso la Riserva Naturale Statale di "Montedimezzo", a Vastogirardi (Isernia), sede del locale Reparto Carabinieri Biodiversità, il conferimento da parte del Comandante Generale dei Carabinieri, Teo Luzi, del titolo di Sentinelle della biodiversità a centocinquanta studenti delle scuole di ogni ordine e grado del Molise. L'evento si inserisce nell'ambito delle attività dell'Accordo tra Ministero dell'Istruzione e Arma per il Piano Scuola Estate che, dopo il brusco arresto per via della pandemia, vuole restituire ai più giovani spazi di socialità imprescindibili ripensando la scuola nei luoghi e nei tempi.La mission sarà affidata alle studentesse e agli studenti presenti all'incontro dal Comandante Generale dei Carabinieri come segno per il forte impegno della Polizia ambientale più grande d'Europa verso la custodia dell'ambiente. La condivisione con il Ministero dell'Istruzione è quella di un obiettivo comune strategico per lo sviluppo del Paese proprio attraverso la tutela del territorio a partire dal coinvolgimento dei giovani. Significativa è la scelta del sito collocato in una delle regioni più verdi d'Italia, il Molise, e in una delle Riserve nazionali tra le prime ad essere riconosciute dall'Unesco. Con un collegamento in videoconferenza, il Ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, parteciperà all'iniziativa per condividere il valore dell'alleanza tra le due Istituzioni rappresentante, allo scopo di dare priorità alle finalità verso le quali il Dicastero da lui guidato si sta fortemente orientando. L'iniziativa, seguendo un po' quella che fu per prima una felice intuizione montessoriana, si svolge nella splendida cornice naturalistica della Riserva della Biosfera "Montedimezzo" di Vastogirardi e coinvolge una rappresentanza di scuole della regione Molise al fine di favorire il recupero della socialità dei più giovani, nello spazio privilegiato dato dalla natura aperta e, allo stesso tempo, attraverso proprio gli stessi valori dell'educazione alla tutela ambientale e della biodiversità, in linea con l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e con il documento conclusivo del G20 Istruzione di Catania. Le scuole coinvolte (per un totale di 150 alunni) sono l'Istituto di Istruzione Superiore "Pertini- Montini - Cuoco" di Campobasso, l'Istituto Comprensivo "J. Dewey" di San Martino in Pensilis (Campobasso), l'Istituto Comprensivo "S. G. Bosco" di Isernia e l'Istituto Comprensivo "Molise Altissimo" di Carovilli (Isernia). All'iniziativa è prevista anche la partecipazione e il coinvolgimento degli studenti della Consulta Provinciale di Isernia. Le scuole partecipanti illustreranno una serie di attività didattiche sul tema della sostenibilità ambientale sotto forma di esercitazioni, esibizioni e hackathon (all'hackathon partecipa una rappresentanza di scuole nazionali sia in presenza che via web). Queste le iniziative didattiche programmate: "Un albero per il futuro". L'attività formativa coinvolge gli alunni dell'I.C. "J. Dewey" di San Martino in Pensilis, Ururi e Portocannone e consiste nella messa a dimora di una pianta con l'illustrazione della scheda scientifica. "Riavviciniamoci…con arte". L'attività formativa dell'Istituto Comprensivo "S. G. Bosco" di Isernia consiste in un laboratorio creativo sui temi ambientali. Il progetto fa riferimento all'Agenda 2030 e vuole sensibilizzare gli alunni sul tema della salvaguardia ambientale e sull'educazione allo sviluppo sostenibile grazie ad un uso consapevole e durevole delle risorse. "Care animals". L'attività formativa dell'Istituto Comprensivo "Molise Altissimo" di Carovilli coinvolge gli alunni trasformandoli in piccoli tutori della fauna selvatica da risanare insegnando ai piccoli come comportarsi anche nei casi di ritrovamento di piccoli animali feriti sempre più frequentemente anche in contesti cittadini. In questo ambito i Carabinieri Forestali libereranno in natura anche degli esemplari di fauna selvatica recuperata. "Bio Summer School Hack Molise" L'attività formativa organizzata dall'Istituto di Istruzione Superiore "Pertini - Montini - Cuoco" di Campobasso consiste in un hackathon in presenza e a distanza (via web) che coinvolge studenti di scuole nazionali del secondo ciclo sui temi del turismo sostenibile e della tutela della biodiversità. Durante la manifestazione, il Comandante Generale dei Carabinieri Teo Luzi conferirà alle studentesse e agli studenti il riconoscimento di "Sentinelle della biodiversità" quale momento conclusivo di un percorso e, allo stesso tempo, come gesto simbolico di affidamento di un bene tanto prezioso nelle mani migliori. Tutte le Autorità, le scuole e i partecipanti, saranno accolti dalle note dell'Inno d'Italia eseguito, dal vivo, dall'Orchestra dell'Istituto "Molise Altissimo" di Carovilli. (ITALPRESS). tvi/com 04-Ago-21 16:26

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x