Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Cambiamento climatico, free climber si arrampica su un grattacielo ma finisce male

"Volevo portare l'attenzione sulla gravità del cambiamento climatico e ho scalato questo edificio di 36 piani per dire alla politica che è fondamentale agire al più presto": l'incredibile impresa (finita con un arresto) di George King-Thompson

04 Agosto 2021

Cambiamento climatico, free climber si arrampica su un grattacielo ma viene arrestato

Fonte: Instagram @shardclimber

George King-Thompson, giovane free climber di 21 anni, si è arrampicato sulla Stratoshere Tower, famosa torre londinese alta ben 147 metri. Il motivo? "Volevo portare l'attenzione sulla gravità del cambiamento climatico, perché giusto una settimana prima di questa alluvione, la mia città era stata investita da un'ondata di caldo eccezionale", ha dichiarato il giovane sportivo britannico prima di lanciare l'allarme: "La politica deve capire che è fondamentale agire al più presto". Purtroppo però la sua impresa è finita male: King-Thompson è stato arrestato dalle Forze dell'Ordine. 

Cambiamento climatico, free climber si arrampica su un grattacielo ma viene arrestato

Era già stato arrestato due anni fa, eppure George King-Thompson non si è fatto fermare da nulla e ha scalato, con la disapprovazione di molti, le vette urbane. É successo a Londra, dove il noto free climber ha voluto porre, ancora una volta, l'attenzione sul cambiamento climatico che sta sconvolgendo il mondo intero. E i disastri, gli incendi e le alluvioni di questi ultimi giorni ne sono solo l'ennesima prova. 

É per il clima dunque che il 21enne si è arrampicato, in un tempo record, su un grattacielo di 36 piani. 147 metri in tutto in mezz'ora. Si tratta della Stratoshere Tower, famoso edificio londinese che si trova nella parte est della città, a Stratford. E il luogo scelto da Thompson non è stato per nulla casuale. 

Proprio su quella torre, solo qualche giorno fa, si era abbattuta una disastrosa alluvione che aveva sconvolto tutti gli abitanti. Era il 25 luglio 2021 quando a Londra dal cielo è scesa, in un solo giorno, la stessa quantità d'acqua che solitamente scende in un mese. Inutile dire che la pioggia ha provocato tantissimi disagi e disastri per la popolazione. Ecco allora spiegato il motivo di tale impresa. Peccato che però, il gesto eroico a difesa del clima del free climber sia finito male.

Ma non era il primo arresto per George King-Thompson: il ragazzo era già stato fermato dalle Forze dell'Ordine inglesi nel 2019, dopo aver scalato il grattacielo più alto della Gran Bretagna, lo "Shard" di Londra, con i suoi 310 metri di altezza. Il tribunale di Giustizia inglese lo aveva condannato a 6 mesi di prigione, ridotti poi a 3 di volontariato nei servizi sociali. Ma il giovane non si è fatto fermare da niente e da nessuno e ha compiuto la sua seconda impresa per sensibilizzare tutto il mondo sugli effetti devastanti del cambiamento climatico. Ed è stato arrestato. Per la seconda volta. 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da George King (@shardclimber)

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x