Domenica, 03 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Dieta estiva 2022 per perdere 2 kg in una settimana: menu e trucchetto

Dimagrire in modo sano si può: ecco come perdere due kg in una settimana d'estate

17 Giugno 2022

Dieta estiva 2022 per perdere 2 kg in una settimana: menu e trucchetto

Dieta dimagrante (foto Pixabay)

Se non siete ancora pronti per la prova costume ecco una dieta estiva per perdere 2 kg in una settimana senza soffrire. La stagione più calda dell'anno ormai è iniziata ed è tempo di pantaloncini, vestitini corti e soprattutto costume da bagno. C'è ancora qualche chilo di troppo non smaltito in tempo? Nessun problema...non è mai troppo tardi per mettersi in forma. Ecco un menu dietetico per perdere i chiletti di troppo in una settimana e dimagrire senza sacrificarsi. Attenzione ad un trucchetto indispensabile per ognuno di noi.

Dieta estiva per perdere 2 kg in una settimana

Anche d'estate è possibile perdere peso senza stress e senza fare troppi sacrifici. Non bisognerebbe mai affidarsi a regimi dietetici ultra restrittivi e drastici. Non va bene infatti perdere troppi chili in troppo poco tempo e soprattutto non mangiando. Questo non fa bene alla salute, ma fa correre anche un rischio. Quello di rimettere su ancora più chili rispetto a quelli persi...in pochissimo tempo.

Seguendo alcuni piccoli accorgimenti è possibile dimagrire d'estate in modo salutare. Quello che conta è infatti il tipo di alimentazione che viene scelto. I carboidrati non vanno necessariamente eliminati dalla dieta. Molti esperti anzi ritengono che sia un errore. I carboidrati forniscono energia al nostro corpo e, se ce ne priviamo, aumenta la voglia di alimenti zuccherati e di cibo spazzatura. Quest'ultimo in particolare porta ad un aumento piuttosto rapido della massa grassa e non fa nemmeno bene alla salute. L'obiettivo della dieta dimagrante è proprio l'opposto: perdere la massa grassa e far aumentare la massa magra. Secondo gli esperti, pasta e pane possono comunque essere presenti sulle nostre tavole, purchè vengano preferiti i prodotti integrali a quelli raffinati.

Dieta estiva per perdere 2 kg in una settimana: come funziona

Per ogni dieta dimagrante è fondamentale mantenere attivo il metabolismo. Mangiare una sola volta al giorno non è la strategia consigliata dagli esperti per perdere peso. La strategia migliore è quella opposta. Consumare 5 pasti al giorno: tre principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini (uno a metà mattina e l'altro a metà pomeriggio). Mangiare frequentemente e in modo non troppo abbondante consente di attivare il metabolismo e dunque di bruciare grassi più velocemente.

Alimenti consigliati nella dieta estiva dimagrante e mediterranea

Passiamo ora ai cibi consigliati. In primis troviamo frutta e verdura: gli alimenti principe della dieta estiva e mediterranea. Il suggerimento è quello di consumarne 5 porzioni al giorno, preferibilmente tre di verdura e due di frutta. In questo modo è possibile garantire al nostro corpo un corretto apporto di nutrienti fondamentali fra i quali spiccano vitamine, sali minerali e fibre. La fibra ha un fortissimo potere saziante. Ci fa sentire pieni prima e dunque ci fa bene e ci fa anche mangiare meno.

Vediamo qual è la frutta tipica dell'estate. Al mercato e nei supermercati troviamo sicuramente ciliegie, albicocche, anguria, prugne, melone e anche frutta esotica (mango, papaya, etc...). Per quanto riguarda la verdura, nella stagione più calda troviamo sicuramente pomodori, carote, peperoni, cipolle, rucole, sedano, radicchio rosso.

In un regime alimentare sano ed equilibrato sono fondamentali anche le proteine animali e vegetali. Queste permettono di mantenere la massa magra durante il dimagrimento. Carne, pesce, uova, latte e derivati contengono proteine di alta qualità biologica.

Un trucchetto fondamentale in ogni dieta, anzi...due 

Attenzione a due aspetti. Innanzitutto è fondamentale bere. L'idratazione è importantissima per il nostro corpo. Il consiglio degli esperti è quello di bere in media due litri di acqua al giorno. Bisogna evitare di assumere bevande zuccherate. L'acqua elimina l'acqua, dice un detto. La ritenzione idrica è uno degli aspetti più odiati dalle donne.

Un altro trucchetto per evitare di rovinare la dieta è quello di prestare attenzione ai condimenti. L'olio extra vergine di oliva deve essere il condimento principe dei nostri piatti. Non bisogna però eccedere.

Dieta estiva per perdere 2 kg in una settimana: menu 7 giorni

Passiamo ora al menu della dieta estiva. Quello che proponiamo di seguito si basa su un regime alimentare composto da alimenti prettamente estivi. La dieta per perdere 2 kg in una settimana è ipocalorica e depurativa ed è tra le diete estive più facili. Prima di seguirla raccomandiamo di rivolgersi al proprio medico curante o ad uno specialista, soprattutto se in presenza di patologia.

Lunedì: colazione con una tazza di latte scremato, tre cucchiai di cornflakes e un kiwi. Spuntino a metà mattina: una mela. Pranzo: fesa di tacchino alla griglia, insalata mista condita con un cucchiaino d’olio d’oliva. Merenda pomeridiana: una pera. Cena: pesce alla griglia e spinaci al vapore.

Martedì: colazione con un tè verde, due fette biscottate con un velo di miele. Spuntino al metà mattina: una pera. Pranzo: tonno e insalata mista. Merenda a metà pomeriggio: una pesca. Cena: pesce alla griglia, insalata mista.

Mercoledì: colazione con un bicchiere di latte scremato e due biscotti integrali. Spuntino a metà mattina: una pera. Pranzo: insalata di orzo con verdure miste di stagione. Merenda: un frutto di stagione a scelta. Cena: pesce al forno e insalata mista.

Giovedì: colazione con un bicchiere di latte scremato e una fetta biscottata con un velo di miele. Spuntino a metà mattina: una macedonia senza zucchero. Pranzo: insalata di gamberetti e insalata di pomodoro e cipolla. Merenda a metà pomeriggio: due fette di ananas. Cena: pollo arrosto senza pelle e carote con un cucchiaino d’olio d’oliva e origano e tre fette di ananas al naturale tagliato a cubetti.

Venerdì: colazione con un tè verde, due fette biscottate con un velo di marmellata light. Spuntino a metà mattina: una pera. Pranzo: due toast con prosciutto e una macedonia senza zucchero. Merenda a metà pomeriggio: due palline di gelato alla frutta. Cena: spaghetti integrali con pomodoro fresco e verdure al vapore.

Sabato: colazione con un bicchiere di latte scremato e due fette biscottate con miele. Spuntino a metà mattina: una pera. Pranzo: insalata di polipo mista con lattuga e una macedonia senza zucchero. Merenda a metà pomeriggio: una pera. Cena: petto di pollo alla griglia e insalata mista.

Domenica giornata libera.

Ricordiamo ancora che prima di iniziare la dieta bisogna chiedere un parere al proprio medico curante o ad uno specialista, soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete. La dieta sopraelencata è puramente indicativa e le diete migliori sono sempre quelle personalizzate e fatte dagli specialisti.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x