Sabato, 01 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni, Giorgia Meloni e l'incubo della "non" vittoria: con un margine risicato Mattarella potrebbe non darle l'incarico

La colpa è tutta del tracollo di Lega e Forza Italia

Di Marco Antonellis

22 Settembre 2022

Elezioni, Giorgia Meloni e l'incubo della "non" vittoria: con un margine risicato Mattarella potrebbe non darle l'incarico

Fonte: Imagoeconomica

Avevano già "apparecchiato" la tavola ma ora rischiano di rimanere a bocca asciutta. Questo è quello che rischia di accadere domenica sera dalle parti di Fratelli d'Italia. Posti in Rai (chi voleva promozioni, chi si stava riciclando col partito di via dell' Scrofa) posti di sottobosco politico (leggasi sottosegretari), posti nelle partecipare statali (da tempo c'è la fila di grand commis presso alcuni maggiorenti di partito) e così via. Tutta gente che dopo aver sognato ed approntato futuri organigrammi rischia di rimanere con un pugno di mosche in mano. Il motivo? La "non vittoria" del centrodestra, una vittoria troppo risicata per consentire di governare il paese. La colpa? A via della Scrofa temono il tracollo di Lega e Forza Italia. "Così sarà impossibile governare" dicono. "Con uno scarto di pochi senatori di vantaggio Mattarella non ci darà mai l'incarico" il refrain. Ne va della stabilità del paese perché maggioranza numerica non sempre fa rima con maggioranza politica. Non bastano dieci o venti senatori di scarto per avere una maggioranza stabile in un contesto internazionale come quello attuale. E poi ci sono le commissioni, i viaggi all'estero, le assenze per malattia. Praticamente bisognerebbe mettere il voto di fiducia su tutto. Ma un governo così rischia di durare da Natale a Capodanno. Un problema in più per il paese. Per questo quelli che speravano in una straripante vittoria del centrodestra ora temono di dover rimettere accordi e organigrammi nel cassetto.

Di Marco Antonellis

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x