Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni 2022, Messina: "Io ministro? No, continuerò a gestire Intesa Sanpaolo"

Il banchiere risponde ai rumors degli scorsi giorni e dichiara: "Non sono preoccupato, qualunque governo deve realizzare il Next Generation Ue"

29 Luglio 2022

Elezioni 2022, Messina: "Io ministro? No, continuerò a gestire Intesa Sanpaolo"

Carlo Messina non scenderà in politica. E ad ammetterlo è lo stesso numero uno di Intesa Sanpaolo: "Non succederà in nessun caso. Sono pienamente impegnato a realizzare il piano d'impresa della banca (Intesa Sanpaolo). Sono un manager ed è impensabile che mi trasformi in un politico o in un ministro tecnico". Messina dunque non cede alla tentazione. Non archivierà la propria carriera di successo per scendere in politica come ministro dell'Economia al contrario di come si era ipotizzato nei giorni passati.

Messina (Intesa Sanpaolo) dice no ad un ingresso in politica

Il Consigliere delegato di Intesa SanPaolo, Carlo Messina dice no ad un ingresso in politica. E continua: "Continuerò a gestire Intesa Sanpaolo, che è la mia famiglia", ha dichiarato agli analisti in conference call mentre presentava i conti del primo semestre. Messina ha anche parlato, più in generale, del clima nel Paese e del rischio di instabilità. "Non sono affatto preoccupato dalla situazione politica. L'Italia ha fondamentali solidi e qualsiasi tipo di coalizione che vincerà le elezioni sarà obbligata a realizzare il programma del Next Generation Eu", ha evidenziato.

Una valutazione fondata su elementi concreti: "Anche se ci sono elementi di possibile preoccupazione, come la crescita dell'inflazione, il prosieguo del conflitto di Russia e Ucraina e una situazione politica instabile, rimango positivo. La mia fiducia si basa sui fatti". Questo perchè l'economia italiana "è molto più forte rispetto alla crisi precedente grazie a fondamentali solidi, il rapporto debito/Pil è elevato ma sostenibile, la ricchezza dei privati è una delle più alte in Europa, le imprese sono finanziariamente più solide che in passato e il sistema bancario è meglio capitalizzato rispetto alla crisi precedente".

Messina al primo posto dei top manager italiani

Secondo quanto riportato dalla rivista Reputation Science qualche settimana fa sulla reputazione online dei top manager Messina si colloca al primo posto. Al secondo posto Descalzi, terzo Starace di Enel. Questo per quanto riguarda il mese di giugno. Una classifica che dimostra ricalca le parole del manager, deciso a continuare per la sua strada.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x