Domenica, 24 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sabato 16 ottobre, il giorno delle proteste No Green pass Letta lancia appello: "Tutti in piazza San Giovanni contro il fascismo"

Il segretario del Pd: "Senza bandiere, senza simboli ma come cittadini italiani che pensano che la Costituzione italiana con il pilastro dell'antifascismo è la più bella del mondo"

13 Ottobre 2021

Sabato 16 ottobre, il giorno delle proteste No Green pass Letta lancia appello: "Tutti in piazza San Giovanni contro il fascismo"

Fonte: lapresse.it

"Faccio un appello a tutte le forze politiche: sabato andiamo tutti a piazza San Giovanni, senza bandiere, senza simboli ma come cittadini italiani che pensano che la Costituzione italiana con il pilastro dell'antifascismo è la più bella del mondo. Su questo non ci possono essere divisioni". Queste le parole di Enrico Letta a un'iniziativa elettorale a Testaccio con Roberto Gualtieri e Lorenza Bonaccorsi. Dimentica però che il prossimo sabato è il 16 ottobre, giorno dopo l'entrata in vigore dell'obbligo di Green pass per tutti i lavoratori, e le proteste contro il certificato verde rischiano di fioccare. Difficilmente si potrà distogliere l'attenzione su tali proteste e, fare due manifestazioni potrebbe essere rischioso.

Sabato 16 ottobre, Letta: "Tutti insieme sabato a piazza San Giovanni"

Ma c'è un altro motivo per il quale Letta vorrebbe una manifestazione contro il fascismo sabato 16 ottobre. Il segretario del Pd, infatti, si è soffermato anche sul voto (i ballottaggi si terranno sempre questo weekand). "Noi non abbiamo vinto queste elezioni, le abbiamo stravinte - dice -. A Milano con Sala, a Napoli con Manfredi, a Bologna con Lepore. Perché noi abbiamo deciso di rientrare in sintonia con il Paese". E "lunedì sera andremo a dormire tutti più tranquilli perché Gualtieri sarà sindaco di Roma e Bonaccorsi alla guida del I municipio. Sono due persone che non sono superman ma che costruiranno una squadra: noi siamo il partito dell'intelligenza collettiva".

"Noi vinceremo - sottolinea ancora Enrico Letta - perché abbiamo capito una cosa fondamentale, se noi ci dividiamo, vince la destra. Se noi siamo uniti la nostra unità è la garanzia per dare la possibilità a persone perbene di guidare questa città e un domani, fatemelo dire, il Paese".

Questa è "la prima, l'unica e ultima volta che governiamo con Matteo Salvini - scandisce ancora - La prossima volta saremo al governo perché vinceremo le elezioni, e non perché facciamo la protezione civile. E faremo un governo democratico, europeo e progressista".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x