Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass in Parlamento, deputati possono non vaccinarsi: i tamponi per loro sono gratis

Il presidente della Camera Roberto Fico accusato di "doppia faccia": i tamponi ai deputati verranno coperti da un fondo di previdenza, tutti gli altri lavoratori dovranno pagare

23 Settembre 2021

Green pass in Parlamento, deputati possono non vaccinarsi: i tamponi per loro sono gratis

Fonte: lapresse.it

Il Green pass sarà obbligatorio (e ci mancava altro) anche in Parlamento. La Camera dei deputati presieduta da Roberto Fico ha detto sì dell'obbligatorietà del certificato verde. Ma c'è un problema. Come ha riportato Il Giornale, pare che sia stato previsto che il costo dei tamponi venga coperto da un fondo di solidarietà. In pratica, dunque, i comuni cittadini saranno obbligati a vaccinarsi se vogliono ancora avere un lavoro, mentre i parlamentari potranno decidere quello che più gli aggrada. E meno male che i grillini dovevano essere "il nuovo".

Green pass in Parlamento, per i deputati i tamponi sono gratis

Il presidente Roberto Fico, già nel corso dell'estate, sembrava tentennare in materia: diviso dalla paura che il Governo potesse cadere e quindi perdere la poltrona e al desiderio di continuare a compiacere i no-vax (quelli veri, quelli che credono che i vaccini siano causa di autismo, e non quelli che vogliono solo poter liberamente scegliere se vaccinarsi o meno). Il grillino, infatti, sembrava contrario all'estensione del green pass pure per l'Aula che presiede. Eppure ha dovuto capitolare, giusto per non fare la figura dell'ipocrita. Ma ha pensato bene di trovare una "soluzione".

"C'è un principio che rivendico dal primo momento in cui sono stato eletto Presidente della Camera: quello che vale per i cittadini vale allo stesso modo per i deputati", diceva Fico solo pochi giorni fa. "Non c'è stato e non ci sarà spazio per nessun trattamento privilegiato". Tuttavia, stando a quanto ha riportato Libero, i deputati dubbiosi sul vaccino o comunque coloro che non posseggono i requisiti per ottenere il green pass avranno la possibilità di effettuare tamponi garantiti. In pratica, quel che "vale per i cittadini" non varrebbe affatto "allo stesso modo per i deputati". 

La cosa fa scalpore, inoltre, perché molti deputati grillini (ma non solo) hanno attaccato Matteo Salvini che voleva i tamponi gratuiti per tutti i cittadini. Certo, con tutta probabilità il capo del Carroccio aveva parlato a meri fini elettorali e sapendo che la sua richiesta sarebbe finita nell'oblio. Eppure la "doppia faccia" di Salvini non è nulla in confronto alla "doppia faccia" di chi ha predicato il Green pass (cioè l'obbligo vaccinale senza responsabilità dello Stato) salvo poi farsi tamponi gratuiti, o meglio, alle spese dei cittadini. Anche di quelli che si sono vaccinati.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x