Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni sindaco Roma, 4 settembre limite massimo: qualcuno ancora in alto mare

Corsa contro il tempo per la chiusura delle liste nella Capitale

28 Agosto 2021

Elezioni sindaco Roma, 4 settembre limite massimo: qualcuno ancora in alto mare

Il 4 settembre è il limite massimo per chiudere le liste a sostegno dei candidati sindaco in Campidoglio per le elezioni comunali di Roma. Qualcuno tra i candidati sembra essere più avanti nella compilazione delle liste, altri sono ancora in cerca delle ultime firme.

Elezioni sindaco Roma, 4 settembre limite massimo: qualcuno ancora in alto mare

Il Pd ha ufficializzato venerdì sarà Sabrina Alfonsi a guidare la sua lista a sostegno di Roberto Gualtieri. Negli ultimi 8 anni ha guidato il Municipio I, quello del centro storico cittadino. Il secondo nome della lista dem sarà l'ex calciatore della Roma, Ubaldo Righetti, campione d'Italia nel secondo scudetto giallorosso con Nils Liedholm nel 1982/1983 ed ora opinionista radiofonico. Numero 3 Stefano Marongiu, infermerie per Emergency che nel 2015 ha contratto il virus Ebola in Sierra Leone ed è stato curato all'Istituto Lazzaro Spallanzani, dove ora assiste i malati di Covid.

Beatrice Lorenzin, già ministro della Salute, presiederà il comitato elettorale di Gualtieri. Invece la lista civica invece sarà guidata da Monica Lucarelli, manager e già presidente dei giovani Imprenditori di Roma. A sostenere la corsa dell'ex ministro ci saranno, tra altre, la lista Roma Futura, che guarda a sinistra, del minisindaco uscente e urbanista Giovanni Caudo, e Demos di ispirazione cattolico-sociale di Paolo Ciani.

Saranno 5 le civiche, tutte già chiuse, a sostegno della ricandidatura di Virginia Raggi. Si tratta di una novità per il Movimento, che fino ad adesso aveva sempre corso solo con l'appoggio della proprio simbolo. A sostenere la sindaca uscente il M5s, poi una lista Civica a nome della Raggi, che schiera alcuni docenti universitari e poi molti ventenni, tra studenti e animatori di iniziative culturali. Poi c'è Roma Ecologista, formata sotto la supervisione dell'ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio, guidata da un altro titolare di un dicastero con il centrosinistra, Alessandro Bianchi, in passato già candidato sindaco di Roma con un progetto civico. 

Lista unica invece a sostegno di Carlo Calenda, che assieme a dei nomi civici schiera anche alcuni esponenti romani di Italia Viva. La capolista per il leader di Azione sarà Annalisa Scarnera, imprenditrice e fondatrice della Gay Street romana. In lista anche Dario Nanni, già consigliere capitolino Pd, la giornalista Luigia Luciani, da anni volto e voce delle tv e delle radio romane, e Flavia De Gregorio, già consigliera municipale di Azione.

Elezioni sindaco Roma, corsa contro il tempo per Enrico Michetti

Più attardato Enrico Michetti, il candidato di centrodestra è partito per ultimo in ordine di tempo nella corsa elettorale. Per ora la certezza è che la capolista della Lega sarà Simonetta Matone, già scelta dai vertici della coalizione come prosindaco in caso di vittoria elettorale. In lizza per la Lega anche la deputata Barbara Saltamartini. Manca ancora il nome che guiderà la lista di Fratelli d'Italia. La sorella di Giorgia Meloni, Arianna funzionaria del gruppo del partito in Regione Lazio, ha smentito un suo possibile coinvolgimento in questo ruolo. Possibile un coinvolgimento di ex deputati. Ancora da scegliere anche il nome che guiderà la civica per Michetti, finora sono stati selezionati per farne parte ex funzionai della Questura ed ex militari.

Nel contenitore formato da Forza Italia ed Udc per il Campidoglio potrebbe partecipare invece la deputata azzurra Annagrazia Calabria, oltre al presidente uscente dell'Assemblea Capitolina, l'ex M5s Marcello De Vito.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x