Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Minacce di morte a Giorgia Meloni, la leader di FdI: "Chi parla di clima d'odio cosa dirà?"

Le minacce sono "apparse con un cartello affisso alla sede di Fdi di Cesena"

27 Agosto 2021

Minacce di morte a Giorgia Meloni, la leader di FdI: "Chi parla di clima d'odio cosa dirà?"

Fonte: Facebook, profilo Giorgia Meloni

Altre minacce di morte nei confronti della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. "Certa sinistra non fa altro che parlare del 'clima d’odio' che ci sarebbe in Italia", si lamenta la leader sovranista. "Troppo spesso però, dimentica o fa finta di non vedere i continui attacchi che ricevo io e tutti gli esponenti di Fratelli d’Italia. Le minacce di morte apparse con un cartello affisso alla sede di Fdi di Cesena, prossima all'apertura, non sono di certo una novità".

Minacce di morte a Giorgia Meloni: "Chi parla di clima d'odio cosa dirà?"

"Siamo abituati a queste aggressioni e di sicuro non ci intimoriscono", continua in un post su Facebook Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia. "D’altronde - aggiunge - bisogna capirli. Chi non è in grado di sostenere un confronto democratico e chi sa benissimo che le bugie e mistificazioni - che raccontano agli italiani - hanno i giorni contati, non ha altro modo di imporsi se non usando violenza. Vedremo ora chi prenderà le distanze da questo ignobile gesto e chi, come al solito, volgerà lo sguardo da un’altra parte. Salvo poi fare la morale agli altri".

Tanto il sostegno ricevuto dalla leader da parte dei suoi stessi fan. "E poi si permettono di dare giudizi.....la sinistra di oggi è arrivata ad essere una vera dittatura, seminando odio e minacce..... complimenti!!!!!", scrive qualcuno. E ancora: "Codardi che agiscono sempre al buio, alle spalle e nell'anonimato. Vigliacchi!". "Loro sono quelli che si fanno chiamare democratici, ma la democrazia non sanno neanche dove sta di casa, in questi ultimi tempi ho notato, che si rendono conto che perdono consensi, e si sono incattiviti e pure di brutto, sono il male assoluto dell'Italia". "A piazzale Loreto finiranno i politici di sinistra appena verrà fuori la verità sulla vendita dell'Italia sia all'unione europea che ai cinesi, dovrebbero preoccuparsi in molti anche della pandemia".

Infine: "Sempre più gente non se li fila più: perdono consensi ovunque perché rappresentano solamente loro stessi ed i loro privilegi. Stanno provando a raccattare voti regalando la cittadinanza a cani e porci. Ormai hanno l acqua alla gola e come ogni bestia ferita, prima di tirare le cuoia si incattivisce ulteriormente. L orologio della storia sta per battere anche la vostra ora".
 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x