Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni Roma 2021, Calenda attacca Michetti: "Servizi prima ai romani? Pericoloso"

Il leader di Azione: "Ritirate questo tipo, ormai è un delirio quotidiano"

08 Agosto 2021

Elezioni Roma, Calenda

Fonte: lapresse.it

Il leader di Azione e candidato Sindaco di Roma Carlo Calenda scalda i motiri in vista delle prossime elezioni e attacca il candidato del Centrodestra Enrico Michetti. "Dalle idiozie innocue a quelle pericolose. Enrico Michetti quindi un milanese che viene a lavorare a Roma non avrebbe accesso ai servizi come un romano di nascita? A parte l’ovvia incostituzionalità, ma una Capitale deve attrarre persone non respingerle. Sei inadeguato", ha scritto Calenda, a proposito della parole dell'avversario sugli "asili prima ai romani".

Elezioni Roma 2021, Calenda attacca Michetti: "Servizi prima ai romani? Pericoloso"

'E aggiungo Giorgia Meloni - scrive Calenda in un tweet successivo - che una frase del genere è quanto di meno patriottico si possa immaginare. Roma è la Capitale d’Italia e come tale appartiene a tutti gli italiani. Ritirate questo tipo. Oramai è un delirio quotidiano''. 

In un'intervista al Tempo Michetti ha detto che "il welfare cittadino spetta anzitutto a tutti i romani in difficoltà". Duque "Calenda travisa le parole di Michetti a proprio uso e consumo - ha replicato la parlamentare Lega e candidata in consiglio comunale Barbara Saltamartini -. Calenda "sita tranquillo, Roma è e sarà accogliente con tutti, ma è assurdo non credere che ci siano cittadini - poco importa la città di provenienza - in attesa di risposte dal comune da troppo. Ci saremmo aspettati qualcosa di più da un figlio di papà forgiato in Ferrari, supportato dai grandi capitani d’industria italiani, ex ministro della Repubblica. Invece fa il ‘coatto de piazza’. Se pensa che questo atteggiamento da bullo paghi, faccia pure. Noi non ci pieghiamo”.

"Calenda pensa alle tue vacanze, piuttosto che insultare ripetutamente Enrico Michetti definendo le sue affermazioni ‘idiozie pericolose’ - dichiara in una nota il vicepresidente della Camera di FdI Fabio Rampelli -. Prima i romani, sì. Sono anziani, disabili, cittadini che non arrivano a fine mese e tribolano ogni giorno con l’inefficienza dei servizi: dai rifiuti ai mezzi di trasporto, agli asili che offrono una corsia privilegiata a chi non paga nemmeno le tasse, nonché alla dilagante delinquenza ed illegalità con cui fanno i conti quotidianamente".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x