Lunedì, 27 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Proteste Green pass, Borghi (Lega) precisa: "Non siamo contro Mario Draghi"

Il leghista rivendica la partecipazione alla manifestazione a piazza del Popolo: "Nessun parlamentare leghista ha fomentato gli slogan contro il premier"

29 Luglio 2021

Preteste Green pass, Borghi (Lega) precisa: "Non siamo contro Mario Draghi"

Fonte: lapresse.it

In merito alle proteste andate in scena a Roma, nella serata di mercoledì 28 luglio, contro il Green pass, il leghista Claudio Borghi interviene per chiarire la sua posizione e quella della stessa Lega. Si è trattata di "una bellissima manifestazione, sono idee che devono trovare rappresentanza e io sono molto contento di aver portato la mia presenza", rivendica l'economista, anche lui presente a protestare a piazza del Popolo Claudio Borghi.

Ma Borghi non è stato un semplice partecipante. L'ex presidente della Commissione Bilancio della Camera, infatti, era tra quelli che hanno preso la parola dal palco, a capo del nutrito gruppo di parlamentari del Carroccio presente ieri sera per la fiaccolata organizzata da 'libera scelta', per dire no al Green pass e libertà per i vaccini.

Preteste Green pass, Borghi (Lega) precisa: "Non siamo contro Mario Draghi"

E, dunque, in merito alla sua partecipazione, a quella dei suoi colleghi leghisti e in merito agli slogan contro Mario Draghi, Borghi ha chiarito: "Che ci sia qualcuno che dice, dalla notte dei tempi, che non è d'accordo con il governo mi pare normale, nessun parlamentare leghista, comunque ha fomentato gli slogan contro il premier". Borghi aggiunge: "Si tratta di un governo di unità nazionale, ma questo non vuol dire che tutto il Paese deve essere d'accordo".

E ancora: "Quella di ieri sera è stata una piazza pacifica, senza violenza, senza scontri, non si usi qualche slogan sentito per delegittimare quello che è un problema vero, sentito da milioni di italiani che si interrogano sul Covid e sui modi di contrastarlo". "La politica deve essere presente - conclude il leghista - sta a noi trovare risposte alle esigenze che vengono poste dalle piazze che si riuniscono spontaneamente e che penso si vedranno ancora".

Ma non tutti gli esponenti della Lega sono d'accordo con Borghi. "Io non ci sono andato e ritengo che i miei colleghi abbiano sbagliato ad andare", dice Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera, ad Agorà Estate su Rai Tre, sulle proteste in piazza di ieri contro il green pass. "Nonostante sia libera la scelta di manifestare e di esprimere un pensiero. Penso che gli esponenti del mio partito che sono nel governo abbiano sbagliato ad andare in piazza. E quella comunque non era la piazza della Lega. Era una piazza autoconvocata su un tema che però la Lega ha posto al governo".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x