Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ddl Zan, Renzi: "Spirito di unità o salta tutto. No al ritorno in Commissione"

"C’è chi vuole affossare la legge sia a destra in nome dell’ostruzionismo, sia a sinistra in nome dell’ideologismo ma un accordo è possibile": ecco le ultime parole di Matteo Renzi prima della discussione in Senato del ddl Zan

13 Luglio 2021

Ddl Zan, Renzi: "Spirito di unità o salta tutto. No al ritorno in Commissione"

Matteo Renzi (fonte foto Lapresse)

A proposito del ddl Zan - che arriva oggi, martedì 13 luglio 20201, in Senato - "la posizione di chi vuole mettere bandierine non produce il risultato. Facciamo un passo in avanti e portiamo un testo nella direzione dello Scalfarotto, altrimenti si va al voto segreto che è una incognita". Così parla Matteo Renzi, intervenendo alla Camera durante una conferenza stampa. "Nel voto del calendario c'erano 11 voti di distanza - ricorda il leader di Italia Viva - nel voto segreto ne bastano sei e la legge muore, il mio suggerimento è ricordarsi che siamo parlamentari, se portiamo lo spirito di unità portiamo a casa la legge, altrimenti salta tutto".

Ddl Zan, Renzi: "Spirito di unità o salta tutto. No al ritorno in Commissione"

Mentre parla del ddl Zan, Renzi risponde alle critiche che gli sono state mosse da Nichi Vendola: "Io ballo con i lupi? Se ci sono omosessuali che si possono sposare lo devono a noi, le unioni civili ci sono grazie a un compromesso". E ancora: "A Vendola ricordo che nel suo partito c'è, ad esempio, Fassina, che mi pare abbia più dubbi di tutti noi". 

"Al Senato oggi - aveva detto sempre Renzi questa mattina ospite al programma  'Agorà Estate' - farò un appello al buonsenso, abbiamo la possibilità di dare una legge che dia maggiore tutela alle persone omosessuali e transessuali, siamo a un passo dal portare a casa il risultato. Ci sono due avversari: da un lato la destra che fa ostruzionismo e dall'altro una parte della sinistra che vive di ideologismo. Spero che torni il buonsenso".

Il leader di Italia Viva inoltre si è detto "contrario" al ritorno in Commissione. "Alla Lega dico di non fare passi indietro e dico a certa sinistra di non rincorrere le bandierine", ha proseguito l'ex premier. E infine: "Oggi alle 17 in Aula sul disegno di legge Zan. C’è chi vuole affossare la legge sia a destra in nome dell’ostruzionismo, sia a sinistra in nome dell’ideologismo. Un accordo è possibile, noi lavoriamo in quella direzione. Perché a me interessano i diritti delle persone, non le bandierine dei partiti".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x