Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

M5s sondaggi, scontro totale Conte-Grillo. Partito dell'ex premier? Vale il 5-10%

L'avvocato del popolo e l'ex comico sono ai ferri corti. Conte medita di mollare il progetto M5s e fondare un suo partito. Ma quanto varrebbe la nuova forza politica nei sondaggi? Ecco la risposta

23 Giugno 2021

Crisi di governo,  strategia di Conte: quota 158 e spaccatura di Italia Viva

Giuseppe Conte (foto LaPresse)

"Credo che questa sia una notizia fatta uscire in modo scorretto, perché non c'è nessun partito di Conte. C'è solo un lavoro all'interno del Movimento Cinque Stelle e quando c'è un lavoro importante, c'è sempre un po' di dibattito. E' sano e va bene". Ne è sicuro Roberto Fico, presidente della Camera. Ma la realtà sembra un po' più complessa di come la fa passare Fico. Il rapporto tra Conte e Grillo non decolla, anzi semmai rischia di precipitare.

Scontro Conte-Grillo, l'ex premier lascia già il M5s?

Lo scontro sullo statuto e sul direttivo non accenna a diminuire, tanto che le voci di una fuoriuscita immediata di Conte si fanno insistenti. E, ovviamente, l'avvocato del popolo sta cercando di capire quanto potrebbe "pesare" sulla scena politica italiana. Anzi già ha cercato di capirlo nei mesi scorsi. E sa che non si tratta di una percentuale di poco conto, ecco perché la sua posizione negoziale è tutt'altro che arrendevole nei confronti del fondatore del M5s. 

M5s e Conte, sondaggi: il partito dell'ex premier varrebbe il 5-10%

D'altronde, Conte gode di una grande popolarità che si è guadagnato mentre era presidente del Consiglio", come sottolinea all'AdnKronos Renato Mannheimer, noto sondaggista e sociologo che azzarda un valore specifico per l'ipotetico partito di Conte. "Ha avuto vertici enormi di popolarità, tanto che a suo tempo, mentre era premier, un suo partito era stato stimato da qualcuno al 20%. Non essendo più presidente, la sua popolarità diminuisce ma resta ancora alta. Certo, le elezioni sono tra molto tempo, 2 anni, e conservare senza ruoli questo livello di popolarità per due anni è un'operazione difficile. Magari Conte ci riesce, ma è difficile. È molto complicato dire quale sarebbe il voto per un possibile partito di Conte nelle elezioni tra due anni, ma se devo fare un azzardo direi tra il 5 e il 10%".

Non un calcolo scientifico, ma comunque un valore più che significativo del quale né il M5s né il Pd possono trascurare. L'avvocato del popolo non ha intenzione di sparire dalla scena, anzi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x