Mercoledì, 28 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

M5S, Cantone: 'Sgarbi classista viziato, non ha mai lavorato', ma lui replica. Lo scontro durissimo su Twitter

Oltre 11 ore di tweet hanno infiammato i social: Cantone e Sgarbi non si fermano. Ecco cos'è successo

23 Dicembre 2020

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi (fonte foto Lapresse)

Vittorio Sgarbi colpisce ancora e attacca Virginia Raggi, scatenando così l'ira del Movimento 5 Stelle e non solo. Tra i tanti commenti postati sui social, spunta quello del deputato pentastellato Luciano Cantone, che attacca: "Vittorio Sgarbi è un classista viziato, figlio di una classe politica che non ha mai lavorato e che non conosce cosa voglia dire 'faticare'".

"Per questo oggi attacca Virginia Raggi: gli ricorda che c'è chi, a differenza sua, nella vita ha lavorato davvero. Si vergogni" continua Cantone.

Il post su Twitter del deputato del M5s non è passato di certo inosservato, ma anzi ha dato l'avvio a una vera "guerra social" con Vittorio Sgarbi, combattuta a suon di tweet.

M5s, scontro Sgarbi - Cantone

Sgarbi non ci ha pensato molto a rispondere al deputato M5s: "Cantone, ti ci vorrebbero 10 vite per fare quello che ho fatto e faccio io. Entrato in Parlamento quando c’erano le preferenze. Tu, con le preferenze, non avresti nemmeno il voto dei tuoi familiari" ha replicato su Twitter.

E Cantone ha risposto: "Quando parli di 'quello che hai fatto' intendi fare politica per trent'anni ed essere ricordato solo per le ospitate TV, giusto? Il problema non è come sei entrato in Parlamento, ma che non ne sei più uscito. #vaialavorare".

Scontro Sgarbi e Cantone: 'Poveraccio'

Dura la controreplica di Sgarbi: "Poveraccio. Del resto, uno come te il solo libro che ha aperto sarà stato l’elenco telefonico. La tua mediocrità è lo specchio di questa Italietta di miracolati catapultati in Parlamento al grido di 'vaf*****o'. Ritornerai presto nell’anonimato della tua esistenza" posta il critico d'arte su Twitter.

E Cantone ha risposto: "Quando hai finito di twittare, scrivimi 10 cose che hai realizzato in Parlamento in trent'anni. Gridare 'capra' non vale. Stammi bene!"

Ma Sgarbi non ci sta: "Vai a studiare, ignorante, quello che ho fatto per i beni culturali. Da parlamentare e da Sottosegretario ai Beni Culturali. Soprattutto - scrive Sgarbi - per la Sicilia in cui vivi e che nemmeno conosci! Ma non capiresti ugualmente. Siete tutti così orridamente vuoti e banali".

M5s, Luciano Cantone attacca Sgarbi: 'Ancora qui? Vai a dormire, è tardi'

Non si ferma l'attacco di Luciano Cantone contro Sgarbi: ""Ancora qui? Parli di quando hai fatto commissariare i comuni di cui sei stato sindaco o di quando hai fatto l'assessore per un anno scarso? Vai a dormire, è tardi".

Dal canto suo, Sgarbi continua: "Miserabile e piccolo uomo! Il mio Comune è stato commissariato da quell’antimafia farlocca che avete spalleggiato. Da assessore in un anno centinaia di iniziative. Che tu non conosci. Se la Sicilia è rappresentata da gente come te, è messa male".

"Va bene, come dici tu- la nuova replica del pentastellato -. Ma questi dieci punti che hai realizzato in trent'anni di stipendio (pagato dagli italiani) li hai o no?".

Vittorio Sgarbi e Luciano Cantone, botta e risposta su Twitter

Scontro finito? Sembra proprio di no: continua il botta e risposta tra Sgarbi e Cantone, che prosegue per ore. Dopo aver discusso anche sulla questione dei voli aerei da e per Catania, il critico d'arte ha continuato: "Dai Cantone, ripassati tutti i miei interventi in aula. Vedrai, ci troverai anche molti apprezzamenti sugli altri scapati di casa come te. Lo sai, io ho un debole per la fauna grillina". 

M5s, Cantone scontro con Sgarbi su Twitter

E' durato ben 11 ore lo scontro su Twitter tra Cantone e Sgarbi, che si è concluso - per ora - con un'ultima replca del pentastellato che ha postato: "Ti compatisco perché quando finirai di urlare e di fare le dirette in mutande, sparirai. Le aiuole, i selfie, il mio lavoro sono battute da terza elementare per nascondere il centro della questione: cos'hai fatto in trent'anni di politica? Il nulla. Continua così, facci ridere".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x