Domenica, 14 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

cronaca

Cremona: tenta di rapinare una donna, poi aggredisce carabinieri intervenuti, denunciato

29 Giugno 2022

Milano, 29 giu.(Adnkronos) - Ha tentato di rapinare una donna, ma lei ha reagito mettendolo in fuga. E quando i carabinieri lo hanno intercettato, li ha aggrediti a calci e pugni, fino a quando è stato immobilizzato e denunciato. E' accaduto a Cremona. A finire nei guai è stato un 28enne senza fissa dimora e con precedenti di polizia a carico.

Il giovane aveva individuato la vittima mentre era in compagnia del figlio; l'ha avvicinata e le ha intimato di consegnargli dei soldi altrimenti le avrebbe fatto del male. La donna si è immediatamente rifugiata in un negozio. Poco dopo è uscita e mentre si trovava all'interno di un passaggio pedonale sotto a un’impalcatura se lo è ritrovato alle spalle. Questi le ha bloccato il passaggio con la bicicletta e, in maniera aggressiva, le ha ripetuto di consegnargli la borsa altrimenti l’avrebbe aggredita. La donna si è messa ad urlare e lui è fuggito a bordo della bicicletta. Sul posto è subito arrivata una prima pattuglia della sezione radiomobile che ha raccolto dalla vittima la descrizione dell’uomo e le indicazioni sulla direzione di fuga. Anche altri testimoni hanno raccontato la stessa versione e hanno aggiunto che l’uomo aveva insistentemente chiesto del denaro anche ad altre persone, arrivando a tirare dei pugni sui vetri delle auto, piegando gli specchietti retrovisori e graffiando delle carrozzerie.

I carabinieri hanno quindi iniziato a cercare l’uomo per le vie circostanti e lo hanno trovato poco distante, che pedalava in direzione della stazione ferroviaria. Gli hanno intimato di fermarsi, ma lui ha cambiato direzione. Uno dei militari lo ha raggiunto a piedi e lo ha bloccato. Alla richiesta dei documenti, il 28enne ha cercato di scappare colpendo i militari con calci e pugni. Una volta immobilizzato, è stato accompagnato in caserma dove ha continuato a insultare i militari e colpire con calci e testate la porta della sala in cui si trovava. Quindi è stato necessario l’intervento di un’ambulanza per calmarlo e, al termine, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sull’identità personale.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x