Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

politica

Covid: Bergesio (Lega), 'indennizzo danni da vaccino anche se no obbligo'

13 Gennaio 2022

Roma, 13 gen. (Adnkronos) - “Si all’estensione dell’indennizzo per i danni permanenti da vaccinazione obbligatoria anche per la parte di popolazione per cui non c’è obbligo ma solo raccomandazione”. Lo dichiara il Senatore della Lega Giorgio Maria Bergesio, dopo l’approvazione, questa notte in Senato, del 'Decreto Covid', che introduce alcuni aggiornamenti alle disposizioni per contrastare il diffondersi dei contagi.

Ora il testo verrà sottoposto al vaglio della Camera. Tra queste la norma che prevede che anche gestori e titolari di bar e ristoranti dovranno essere in possesso del Super Green Pass. “L’obiettivo è evitare il più possibile i contagi nelle strutture di ristorazione, a vantaggio dei clienti, ma anche dei lavoratori e degli stessi titolari”, commenta Bergesio.

Inoltre, tra il resto, il Decreto prevede che l’esenzione per motivi di salute dalla somministrazione del vaccino possa essere accordata solo dal proprio medico di medicina generale o dal medico vaccinatore. In questi giorni il governo ha inoltre accolto un ordine del giorno votato all’unanimità sul tema dell’estensione dell’indennizzo per i danni permanenti da vaccinazione obbligatoria anche alla parte di popolazione per cui non c’è obbligo ma solo raccomandazione. “L’indennizzo - afferma Bergesio - è previsto dalla legge 210 del ’92 per tutti i vaccini obbligatori. La Corte costituzionale lo ha via via esteso a vari casi di vaccinazione raccomandata: non vi sono perciò dubbi sul fatto che la Costituzione imponga di applicarlo anche a questi vaccini. Il governo si è impegnato ad affrontare in tempi brevi anche questa delicata questione”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x