Sabato, 27 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

politica

Pd: Boccia, 'Ulivo nostre radici ma è passato, futuro in unità progressisti e riformisti'

26 Ottobre 2021

Roma, 26 ott. (Adnkronos) - “Ulivo, Gad, Unione fanno parte del nostro passato e l’Ulivo, in particolar modo, rappresenta le nostre radici. Ma questa è storia, non c’entra nulla con il campo largo che stiamo costruendo. Oggi la società italiana è profondamente diversa: aperta, con un gran bisogno di integrazione culturale, interconnessa, digitale, europea ma con forti diseguaglianze ed è compito del Partito democratico attuare politiche progressiste e riformiste". Così Francesco Boccia, deputato Pd e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, intervenendo alla Direzione nazionale.

"E dopo la crisi pandemica, si riparte dalla centralità della persona e si esce da sinistra come abbiamo sempre detto. Fare un parallelo con 25 anni fa è un errore che possono fare alcuni opinionisti, non noi. A noi oggi è chiesta l’interpretazione e la lettura corretta del tempo che viviamo per costruire una società più giusta, equa e aperta. Un’idea di società completamente diversa da quella proposta dalla destra, che spinge a chiudersi, alzando muri e mettendo in crisi l’Europa. Ricette diverse con visioni alternative. E noi non possiamo pensare di dare risposte ai cittadini sommando soltanto sigle politiche ma dobbiamo unire visioni e valori comuni di chi ha la giustizia sociale e l’equità nel proprio dna. Ecco perché il lavoro iniziato un anno fa con le elezioni regionali è stato ancor più rafforzato oggi con le amministrative, grazie alla forte volontà di unire l’intero centrosinistra, a differenza di quanto avvenne nel 2016".

"La strada è tracciata ma è ancora molto lunga e complessa. L’anno prossimo andranno al voto venti capoluoghi provincia, quattro capoluoghi di Regione, poco meno di mille comuni per altri 6,5 mln di italiani, più i 5 milioni di siciliani che voteranno in autunno. Lavoriamo insieme, uniti, con tutti i territori per questi appuntamenti e per allargare, grazie alle Agorà democratiche, sempre di più questo campo. Se saremo in grado di fare questo tratto di strada allora avremo fatto un passo in avanti decisivo per le prossime elezioni politiche”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x