Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

sport

Calcio: Rummenigge scettico su Mondiale ogni due anni, 'non serve gonfiare ma razionalizzare'

15 Settembre 2021

Monaco, 15 set. (Adnkronos) - L'ex dirigente del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge è scettico sui piani di riforma per giocare il Mondiale di calcio ogni due anni e chiede una "razionalizzazione" del calendario. "Non sono amico degli sviluppi inflazionistici nel calcio. Ho l'impressione che i tifosi siano abbastanza contenti di questo ritmo: un Europeo ogni quattro anni, un Mondiale ogni quattro", ha detto al quotidiano "Bild". "La soluzione deve essere quella di creare un calendario calcistico migliore di quello attuale". Rummenigge ha criticato l'evoluzione degli ultimi anni con la neonata Nations League e l'ampliamento del numero di partecipanti al Campionato Europeo e alla Coppa del Mondo.

La leggenda del calcio tedesco ha detto che il programma doveva essere diviso maggiormente in blocchi e che non servivano più partite, ma più qualità. "Non devi necessariamente gonfiare le cose. Devi razionalizzarle", ha sottolineato. L'ex dirigente del Bayern siede nel comitato esecutivo della Uefa come rappresentante della federazione dei club Eca. Arsène Wenger ha recentemente dichiarato che il suo Technical Advisory Group ha proposto ufficialmente l'organizzazione della Coppa del Mondo ogni due anni. Secondo questo, le modifiche potrebbero entrare in vigore dopo la Coppa del Mondo 2026 negli Stati Uniti, Canada e Messico, che vedranno per la prima volta 48 partecipanti.

Nel 2027 sarebbero stati organizzati i tornei continentali, compreso il Campionato Europeo. La prossima Coppa del Mondo si sarebbe quindi tenuta nel 2028. Il presidente Uefa Aleksander Ceferin ha criticato duramente il piano della Fifa ed ha minacciato di boicottare la Coppa del Mondo. Rummenigge ha affermato di ritenere che il presidente della Fifa Gianni Infantino, visto come un sostenitore dei piani di riforma, alla fine potrebbe non insistere su questo ritmo di una Coppa del Mondo ogni due anni. "Si tratta di negoziare per ottenere un programma migliore", ha detto.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x