Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

economia

Cybersecurity per impianti critici, Leonardo con A2A

27 Luglio 2021

Roma, 27 lug. (Adnkronos) - Testare sul campo nuovi prototipi di soluzioni sviluppati per rispondere alle esigenze specifiche di cybersecurity delle infrastrutture energetiche. Con questo obiettivo nasce la nuova collaborazione tra Leonardo, il player internazionale dedicato allo sviluppo di capacità operative multidominio in ambito Aerospazio, Difesa e Sicurezza attraverso il presidio delle tecnologie strategiche, e A2A, la Life Company impegnata nella crescita sostenibile del Paese per migliorare la qualità della vita delle persone e guidare la transizione ecologica.

La sperimentazione, spiegano, riguarderà in particolare l’analisi del rischio informatico degli asset e dei servizi digitali, la virtualizzazione dei test applicativi e la protezione delle postazioni dedicate al controllo degli impianti. Leonardo e A2A sottolineano che si tratta di processi critici per la protezione di infrastrutture strategiche, fondamentali per cogliere le opportunità offerte dall’evoluzione del sistema energetico verso digitalizzazione e decentralizzazione - conseguenze della transizione energetica e dello sviluppo di fonti rinnovabili - rispondendo alle sfide di sicurezza che questa trasformazione comporta.

I due player spiegano che il ricorso al digitale amplifica infatti il livello di interconnessione delle reti elettriche, le espone a un maggior rischio cyber e richiede il dispiegamento di soluzioni tecnologiche avanzate per salvaguardare il patrimonio informativo aziendale e garantire la continuità dei servizi. Per l’analisi del rischio cyber, sarà sperimentato un sistema di nuova generazione che permette di gestire l’intero ciclo di intelligence, dalla definizione dei requisiti, alla raccolta delle sorgenti informative interne ed esterne, strutturate e non strutturate, fino all’analisi e alla produzione di report e indicatori di compromissione. Sarà così possibile identificare in modo preciso le minacce, la probabilità che un attacco sia portato a termine e quindi implementare le contromisure più adeguate.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x