Giovedì, 29 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

UniCredit, annunciate nuove iniziative a sostegno di imprese e famiglie italiane. Orcel: "Assicurare liquidità per affrontare l'attualità"

Stanziati 5 mld a disposizione delle imprese e 3 mld per le misure di rateizzazione, moratoria e flessibilità a favore imprese e famiglie

05 Settembre 2022

UniCredit, stanziati 3 mld per misure di rateizzazione, moratoria e flessibilità a imprese e famiglie

Andrea Orcel fonte: imagoeconomica

UniCredit annuncia oggi nuove iniziative a sostegno delle imprese e delle famiglie italiane alle prese con l’attuale situazione congiunturale. Le iniziative hanno l'obiettivo di sostenere il reddito disponibile delle famiglie e la liquidità delle aziende italiane.

Le azioni prevedono in dettaglio: Plafond, 5 miliardi di euro di nuova finanza, erogabile tramite CreditPiù con una durata da 3 a 36 mesi e un preammortamento fino a 6 mesi. Il plafond è messo a disposizione delle imprese del Paese di ogni settore per sostenerne le esigenze di liquidità a fronte dei rincari dei costi dell’energia e delle materie prime. Rateizzazione acquisti e utenze, ovvero la possibilità di dilazionare i singoli acquisti o l’intera spesa del mese effettuati con Carta Flexia, con un piano fino a 6 mesi e tasso e commissioni zero. L'iniziativa già oggi coinvolge potenzialmente 1,4 milioni di clienti privati, partirà dal 1° Ottobre e sarà valida fino al 31 dicembre. Moratoria mutui imprese, per le imprese clienti che non hanno già beneficiato di garanzie pubbliche, UniCredit lancia una nuova moratoria dedicata, previa valutazione della banca, della durata di 12 mesi.

Si potrà aderire all’iniziativa fino al 31 dicembre.

Mutui famiglie/individui, con il modulo flessibilità dei mutui famiglia/individui, UniCredit continua a mettere a disposizione di circa 400mila clienti della banca titolari di tali mutui la possibilità di sospendere per la durata massima di 12 mesi il pagamento della quota capitale delle rate, la possibilità di ridefinire la rata mensile attraverso una rimodulazione del piano di rimborso o posticipare il pagamento della rata fino a un massimo di 3 rate.
UniCredit stima che le misure di rateizzazione, moratoria e flessibilità a favore della clientela avranno un valore complessivo di 3 miliardi di euro.

Andrea Orcel, CEO di UniCredit : "Vogliamo assicurare la liquidità necessaria ad affrontare la complessa congiuntura attuale"

Andrea Orcel, CEO di UniCredit ha affermato: “Il complicato contesto internazionale sta avendo effetti negativi sui redditi e i risparmi delle famiglie italiane, causati in particolare dagli aumenti eccezionali dei costi dell’energia e delle materie prime che stanno determinando una spinta inflattiva pericolosa. Come banca non abbiamo mai fatto mancare il nostro supporto nei momenti più difficili attraversati dal nostro Paese e, in virtù del nostro impegno sociale e della nostra determinazione a stare a fianco dei nostri clienti, vogliamo continuare ad aiutare concretamente le famiglie, le comunità e le imprese a mitigare l’impatto economico, assicurando anche la liquidità necessaria ad affrontare la complessa congiuntura attuale”.

Remo Taricani (UniCredit Italia): "Contributo per far fronte all'aumento dei costi dell'energia e all'inflazione"

Remo Taricani, Deputy Head di UniCredit Italia dichiara:“UniCredit è stata sempre vicina alle esigenze delle comunità locali e vogliamo aiutarle anche in questo momento difficile contraddistinto dalla perdita di potere d’acquisto delle famiglie e da un rischio di contrazione degli investimenti delle aziende. Con “UniCredit per l’Italia” offriamo ai nostri clienti azioni concrete e flessibili in grado di dare un contributo per una gestione più elastica dei conti familiari e aziendali, permettendo di affrontare meglio le diverse priorità quotidiane e una maggiore protezione a fronte dell'aumento dei costi dell'energia e dell'inflazione”.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x