Mercoledì, 06 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

illimity, nasce b-ilty: primo business store digitale di servizi finanziari e credito alle PMI

Corrado Passera, CEO e Fondatore di illimity: "b-ilty ci porta su un mercato fatto almeno di un milione di PMI. Enorme potenziale di crescita”

11 Febbraio 2022

illimity, nasce b-ilty: primo business store digitale di servizi finanziari e credito alle PMI

Da illimity Bank nasce b-ilty, il primo business store digitale di servizi finanziari e credito alle PMI. Una piattaforma di ultima generazione, 100% online, che unisce competenze specialistiche e tecnologia all’avanguardia e raccoglie in un unico ecosistema l’operatività bancaria, integrando gli strumenti per supportare la crescita dei clienti con soluzioni che si adeguano alle esingenze della singola azienda e dei singoli settori dell'economia. 

Il progetto nasce con con l'obiettivo di semplificare la vita agli imprenditori e proprio per questo la piattaforma è ispirata ai modelli tipici delle soluzioni digitali più diffuse, per portare per la prima volta nel mondo del credito e dei servizi finanziari, modalità di relazione e interazione abitualmente utilizzate su piattaforme non finanziarie.

Ma cos’è b-ilty? Si tratta di una piattaforma bancaria di servizi finanziari e di credito rivolta alle pmi e nata sulla base dei suggerimenti degli stessi imprenditori. Tra i servizi offerti tutte le più diffuse transazioni bancarie, carte di credito e di debito, credito a breve termine, factoring per finanziare il capitale circolante, credito a medio-lungo termine per finanziare gli investimenti, coperture assicurative a tutela delle imprese e altri servizi erogati direttamente dal Gruppo Illimity e dai suoi partner.

Una delle caratteristiche peculiari è quella di fornire, grazie a sistemi evoluti di LendTech e a esperti di settore, una rapida valutazione delle peculiarità delle diverse imprese, al fine di fornire credito a breve e a medio-lungo termine.

illimity, nasce b-ilty. Corrado Passera a Il Giornale d'Italia: "L'obiettivo è raggiungere circa 4 miliardi di credito e 30 mila aziende clienti"

VIDEO-illimity, Corrado Passera: "Permettere a tutte le aziende di assorbire il caro energia"

Corrado Passera, CEO e Fondatore di illimity ha affermato a Il Giornale d'Italia: "Il mondo delle PMI non è genericamente in grande difficoltà, noi vediamo un enorme dinamismo. Aziende che crescono, che si aggregano, che investono e vanno all'estero. Nel grande mondo delle PMI c’è un po’ di tutto. E’ chiaro che in momenti come questi, per un’azienda che ha una forte componente di costi energetici è un momento delicato. Non avvalorerei la tesi che è tutto un problema nel mondo delle PMI, certamente soprattutto per le aziende più piccole l’accesso al credito e ai servizi bancari spesso è una difficoltà in più. Questa è la ragione per cui abbiamo costruito una piattaforma digitale per soddisfare questi bisogni, una piattaforma da cui l’imprenditore può prendere sia tutta la parte transazionale e operativa, sia tutta la parte relativa al credito breve, al credito lungo e alle assicurazioni, che continuerà poi ad arricchirsi nel tempo con un abbonamento trasparente, così non c’è dubbio su quanto costa, potendo far tutto in maniera digitale dall'ufficio, ma se si vuole c’è anche una persona che ti aiuta.

Io credo che tanti clienti non vogliano perdere tempo, la cosa importante è che ci sia qualcuno che risponda della loro soddisfazione, qualcuno che al telefono o in video conference in maniera immediata permetta di far fronte alle difficoltà.

Noi come b-ilty ci siamo dati un obiettivo di 30 mila aziende clienti e circa 4 miliardi di credito, che potrà essere secondo me anche superato. Per quanto riguarda gli obiettivi della PropTech li vedremo ad aprile quando sarà lanciata l’azienda.

Bisogna permettere a tutte le aziende di assorbire il caro energia. Potrebbe non durare tantissimo, perché è anche legato a fattori geopolitici che potrebbero assestarsi nel tempo. Poi valgono le regole generali per far crescere le aziende: favorire gli investimenti, le aggregazioni, la ricerca e fare velocemente quelle infrastrutture, sia fisiche sia digitali, che aumentano la produttività del sistema”, conclude.

Panella, illimity:  "Con b-ilty vogliamo diventare un punto di riferimento per le PMI"

VIDEO-Pannella, illimity:  "Con b-ilty vogliamo diventare un punto di riferimento per le PMI"
 

Carlo Panella, Head of Direct Banking di illimity, in occasione della presentazione di b-ilty, primo business store digitale di servizi finanziari e credito alle PMI, ha sottolineato: “Con b-ilty vogliamo diventare un punto di riferimento per le pmi; il nostro obiettivo è quello di raggiungere 30 mila clienti e 4 miliardi di impieghi nell’arco del piano.  Per quanto riguarda Il canone di b-ilty , questo è strutturale, non promozionale. Non abbiamo dunque in questo momento in animo di cambiare questi prezzi".

“Il conto corrente non ha criteri di selezione particolare ed è disponibile per tutti. Per quanto riguarda il credito andremo ad adattare i modelli alle caratteristiche di settore e a quelle delle aziende. Questo vuol dire che a seconda dei settori che andiamo a osservare si può prevedere un valore diverso in termini di tempi di pagamento, liquidità e rapporto di profittabilità”.

Cardamone, illimity: "b-ilty, un progetto di rivoluzione che alza l'asticella per l'intero sistema bancario"

 
VIDEO-Cardamone, illimity: "b-ilty, un progetto di rivoluzione che alza l'asticella per l'intero sistema bancario"

Andrea Cardamone, transformational advisor e indipendent board member di illimity, in occasione del lancio di b-Ilty, ha commentato: “Sono felice di essere qui oggi, avendo lavorato molto nel digitale portando banche tradizionali sul mondo digitale per la clientela retail. Oggi è stato presentato davvero un progetto di rivoluzione e un passo in avanti straordinario sul mercato delle pmi, un mercato dunque rilevante per il nostro sistema paese. Vedere concretamente un’iniziativa che ha preso una forma così consistente per me è motivo di gioia: chiaramente si alza l’asticella per il sistema, perché questa è un’iniziativa oggi unica ma che apre una pista nuova a un mercato che ha bisogno di soluzioni di questo tipo”.

“C’è un’evoluzione costante e quello che si sta modificando è che c’è meno euforia ma maggiore consapevolezza di come la trasformazione digitale potrà migliorare il nostro modo di interagire con prodotti e i servizi ma anche socialmente tra di noi”

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x