Domenica, 25 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Da content creator a docenti marketing, 3 tiktoker in cattedra per l’Academy Haier

19 Settembre 2022

Da content creator a docenti marketing, 3 tiktoker in cattedra per l’Academy Haier

Roma, 19 set. (Adnkronos/Labitalia) - Imparare la nuova e sottile arte del comunicare su TikTok, utilizzando i linguaggi e gli stilemi giusti per veicolare messaggi anche pubblicitari attraverso contenuti realmente interessanti. È l’obiettivo del workshop a cui parteciperanno cinquanta studenti universitari e dell’ultimo anno di liceo sabato 24 settembre, negli spazi del campus H-Farm di Roncade (Tv). Una giornata di scambio e dialogo, ma anche di vera e propria formazione professionale, assieme a tre tiktoker italiani di primo piano: Alessio De Santa, Marco Martinelli, e il bellunese Diego Fusina.

Fusina racconta storie e notizie curiose da tutto il mondo a un pubblico di oltre 1,1 milioni di follower. Contenuti simili anche per De Santa, creator che su TikTok conta più di 450 mila seguaci, oltre a quasi 50 mila su Instagram. Marco Martinelli - il cui username è 'marcoilgiallino' - parla invece di scienza, mostrando la quotidianità del suo lavoro di biotecnologo a quasi 300 mila follower, anche se diversi suoi video sfiorano o superano il milione di visualizzazioni. Su Instagram conta più di 100 mila follower. L’incontro è organizzato dalla divisione italiana della multinazionale dei condizionatori Haier, che ha sede a Revine Lago (Tv). "Siamo ancora una volta promotori di un'occasione di incontro con la nuova generazione. Sono curioso di scoprire come i ragazzi riusciranno ad inserire i condizionatori in contenuti creativi utilizzando il linguaggio di TikTok", dice Marco Matteo Stefani, managing director di Haier AC Italy.

Il workshop si dividerà, nel corso della giornata, in un momento formativo e di dialogo tra i creator e gli studenti, introdotto dall’esperta di content marketing Miriam Bertoli, a cui seguirà, nel pomeriggio, un vero e proprio laboratorio creativo. Divisi in gruppi, e sotto la supervisione di un creator, gli studenti dovranno realizzare dei video divulgativi inerenti alle tecnologie di Haier. Con un approccio del tutto professionale: dopo lo studio del brief fornito dall’azienda, si passerà alla stesura dello script e di uno storyboard, per poi affrontare il momento delle riprese e il montaggio. Tutto a misura di smartphone, cercando di conciliare l’attrattività del contenuto per il vasto pubblico con le esigenze commerciali espresse dall’azienda: la sfida quotidiana di influencer e content creator.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x