Domenica, 14 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

lavoro

Università, al via l'ammissione alla Scuola Superiore Sant'Anna

Fino all'11 luglio aperte le iscrizioni al concorso per i corsi ordinari di primo livello, secondo livello e a ciclo unico

06 Giugno 2022

Università, al via l'ammissione alla Scuola Superiore Sant'Anna

Pisa, 6 giu. - (Adnkronos) - La Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, ateneo pubblico a ordinamento speciale, ha avviato la selezione per i corsi ordinari di primo livello e a ciclo unico. Coloro che supereranno il concorso nazionale, risultando tra i vincitori e le vincitrici, collocandosi tra i 54 migliori studenti e le migliori studentesse d’Italia, avranno la possibilità di formarsi gratuitamente alla Scuola Superiore Sant’Anna, istituzione che si classifica al primo posto a livello nazionale su 17 università censite e quattordicesima nel panorama mondiale (su 790 atenei), secondo il THE – Young University Rankings 2022. Il termine per presentare domanda di partecipazione al concorso è fissato all'11 luglio 2022.

Al concorso di ammissione al primo anno possono partecipare tutti coloro che conseguono la maturità nell’anno scolastico in corso. Il concorso si svolge in tre fasi: la prima coincide con le preselezioni, che si svolgono mediante il test Tolc (fa eccezione Medicina, per la quale è possibile iscriversi e accedere al concorso in modo diretto), erogato dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (Cisia) anche nella modalità online (Tolc@Casa).

In base ai risultati conseguiti nel test, i candidati e le candidate saranno ammessi alle prove scritte, ovvero la seconda fase, in programma a Pisa il 26 e il 27 luglio per la Classe accademica di Scienze Sociali (Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche); il 28 e il 29 luglio per Ingegneria e Scienze Agrarie e Biotecnologie, entrambe per la Classe accademica di Scienze Sperimentali. Chi supererà le prove scritte sarà ammesso alle prove orali, la terza fase, in programma a Pisa nel mese di settembre. Per Medicina, sempre nella Classe accademica di Scienze Sperimentali, le prove scritte sono previste per l’8 e il 9 settembre.

A conferma della particolare attenzione al merito e alla mobilità sociale, volani insostituibili per il rilancio del "Sistema Paese", la Scuola Superiore Sant'Anna contribuisce, sulla base dell’Isee, al rimborso delle spese di alloggio e di viaggio sostenute dai partecipanti che raggiungeranno Pisa per sostenere le prove scritte e orali. Da quest’anno è inoltre previsto anche il rimborso delle spese di iscrizione al test Tolc.

Le vincitrici e i vincitori del concorso acquisiscono lo status di allievo o di allieva della Scuola Superiore Sant’Anna e, in maniera contestuale, si immatricolano presso l’Università di Pisa in uno dei settori disciplinari offerti dalla Scuola Superiore Sant’Anna (Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Ingegneria, Medicina, Scienze agrarie e Biotecnologie). Con il completamento del percorso formativo quinquennale alla Scuola Superiore Sant’Anna, inoltre, viene rilasciato un diploma di licenza con valore equiparato a un master di II livello.

Studiare al Sant’Anna, oltre a presentarsi come una sfida unica nel suo genere in Italia insieme a quella della Scuola Normale Superiore, significa valorizzare il proprio percorso universitario con corsi integrativi, corsi di lingua e soggiorni fuori sede finanziati dalla Scuola Superiore Sant’Anna, grazie a più di 110 convenzioni con università, centri di ricerca, aziende ed enti pubblici in tutto il mondo.

Il numero di allievi e allieve che ogni anno entrano al Sant’Anna favorisce un rapporto diretto tra docenti, studentesse e studenti, sviluppando un proficuo confronto culturale e interdisciplinare e consentendo a ciascun allievo e a ciascuna allieva di essere affiancato da un docente tutor nella scelta delle attività formative e delle esperienze extracurriculari. Gli allievi e le allieve della Scuola Superiore Sant’Anna hanno diritto a vitto e alloggio gratuiti nelle strutture all’interno del campus e hanno la possibilità di usufruire di numerosi servizi ad hoc come la mensa, la lavanderia, la biblioteca e le numerose aule studio. Vivere al Sant’Anna significa avere accesso anche a numerosi servizi per il tempo libero. La Scuola Superiore Sant’Anna dispone infatti di due palestre, di una sala musica con strumenti musicali e di numerose stanze ricreative, per offrire un’esperienza collegiale completa, basata su interscambio e interdisciplinarità.

Tutte le informazioni sul concorso di ammissione alla Scuola Superiore Sant’Anna, per i corsi ordinari di I livello e a ciclo unico, sono disponibili su https://www.santannapisa.it/it/concorso-di-primo-livello-e-ciclo-unico.

La Scuola mette a disposizione ulteriori 10 posti per studenti e studentesse interessate ai corsi ordinari di II livello di laurea magistrale attivati dalla Scuola Superiore Sant’Anna in convenzione con gli atenei di Pisa e Trento: Bionics Engineering (in convenzione con Università di Pisa); Molecular Biotechnology (in convenzione con Università di Pisa); Economics (in convenzione con Università di Pisa); Innovation Management (in convenzione con Università di Trento); International Security Studies (in convenzione con Università di Trento).

I requisiti accesso e le prove di esame, aggiuntive rispetto all’ammissione al corso di Laurea Magistrale di riferimento, variano in base al corso di laurea. Tutte le informazioni sul concorso di ammissione per i corsi ordinari di II livello sono disponibili sulla pagina di ammissione ai corsi ordinari di II livello: https://www.santannapisa.it/it/collegio/concorso-di-ii-livello.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x