Domenica, 22 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Milano, rinviato Salone del Mobile 2022 a giugno

Maria Porro, neo-presidente del Salone del Mobile: "Posticipare l’evento consentirà all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza una rassegna ricca di novità"

15 Gennaio 2022

Salone del Mobile al via: a Milano creatività e design diventano per tutti

Salone del Mobile (fonte LaPresse)

Una altro evento della primavera milanese 2022, viene rinviato a causa della pandemia: il Salone del Mobile 2022. La rassegna, in agenda ad aprile 2022, sarà rinviata a giugno, a una probabile data intorno al 7-12, sempre a Fiera Milano.

Oggi, 17 gennaio, il consiglio di amministrazione di Federlegno Arredo Eventi ha votato per lo slittamento di due mesi per riuscire a salvare l'evento - che quest'anno compie il suo 60ennario - e accogliere più visitatori possibili in completa sicurezza. L'architetto Stefano Boeri, in un'intervista rilasciata a Repubblica, dichiara: "Rimandare di due mesi potrebbe facilitare il lavoro senza mettere a rischio l'effetto novità dei prodotti che le aziende stanno sviluppando".

Maria Porro, neo-presidente del Salone del Mobile: "La voglia di Salone è sempre più forte, stiamo lavorando a un evento che offrirà a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica, concreta ed emozionante"

Il Salone del Mobile, la fiera del mobile più grande e importante del mondo, dopo l'esperimento del Supersalone 2021 vuole tornare come da tradizione di persona, in occasione dei 60 anni dalla sua fondazione. 

Maria Porro, neo-presidente del Salone del Mobile, a fine consiglio di amministrazione ha commentato così la scelta: “La decisione di posticipare l’evento consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest’anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest’ambito da creativi, designer e aziende. La data di giugno favorirà inoltre una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del Salone, e garantirà alle aziende partecipanti i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall’ideazione all’allestimento finale. La voglia di Salone è sempre più forte, per questo stiamo lavorando a un evento che offrirà a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica, concreta ed emozionante”, ha concluso la presidente. 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x