Sabato, 28 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

'Artigiano in Fiera', Intiglietta: "Finalmente ripartiti in Figital"

06 Dicembre 2021

'Artigiano in Fiera', Intiglietta: "Finalmente ripartiti in Figital"

(Adnkronos) - La venticinquesima edizione dell’Artigiano in Fiera è ripartita all’insegna di un’esclamazione: “Finalmente”. L’avverbio è il claim che accompagnerà per 9 giorni i 1.800 espositori provenienti da 80 Paesi del mondo all’appuntamento imperdibile per i tanti appassionati alla canonica manifestazione a poche settimane dal Natale.

“Questa mattina un artigiano mi ha detto di avere il cuore in gola dall’emozione”, ha raccontato il presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, Antonio Intiglietta. “Finalmente i nostri artigiani possono ritrovare il rapporto fisico con le persone e questo è vitale per il commercio; solo così si può riprendere a lavorare. Io stesso mi sono emozionato come la prima volta nel vedere l’entusiasmo con cui la gente sta rispondendo”.

La Fiera dell’Artigianato, si svolge nei padiglioni di Rho Fiera Milano ed è totalmente gratuita. Fino al 12 dicembre ogni giorno dalle 10 del mattino alle ore 23, le prelibatezze della tavola e i migliori prodotti artigiani sono quanto di più desiderabile da trovare sotto l’albero. E a proposito della accortezze da seguire per vivere l’esperienza in piena sicurezza ecco una nuova modalità di ingresso. “Abbiamo inventato una “Fiera FiGital”, fisica perché siamo in presenza, ma per accedere bisogna usare una applicazione nel proprio smartphone. Servirà per iscriversi, trovare mappe, informazioni e per varcare l’ingresso in modalità digitale. Questa manifestazione rappresenta la parte buona del paese che dobbiamo guardare e sostenere. Venite tutti senza timore perché rispettando le semplici regole che ci sono state date si può vivere e convivere con questo virus”, ha spiegato Intiglietta.

I numeri sono beneauguranti ma rispetto al passato, inevitabile qualche defezione dai paesi provenienti dal mondo a causa delle limitazioni covid. “In confronto al passato abbiamo meno presenze, siamo a 1800 artigiani da 80 paesi del mondo mentre fino a 2 anni fa eravamo 3000 artigiani da oltre 100 paesi; ma confido che presto si tornerà alla normalità e per i tanti visitatori non mancheranno certamente bontà e bellezza in un clima sereno”, ha concluso il presidente di GE.Fi Antonio Intiglietta.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x